Ispirazioni metropolitane

Home » Conoscersi » Vita di un post

Vita di un post

Sono nel mondo dei blog davvero da poco, ma mi sono fatto un’idea ben precisa che ora vi spiego.
Ho notato che la durata di un post, o almeno di un mio post, va dalle 12 alle 24 ore.. ovvero al massimo un giorno.
Passato questo lasso di tempo non ci sono più visualizzazioni, commenti o like; in pratica il post diventa vecchio dopo solo un giorno!
Capita anche a voi?
Non vi spiace che magari, dopo tanto impegno per scrivere una vostra poesia o una piccola opera, dopo aver scattato una splendida foto o aver creato un outfit esaltante, esso venga “dimenticato” solo dopo poche ore?

L’unica possibilità che conosco per un blogger di rispolverare un post a cui è tanto legato è ribloggarlo dopo un tot di tempo.
Voi come vi ponete davanti a tutto questo? Ci avete mai pensato? Scrivete o postate davvero senza avere pretese di “piacere” agli altri e trarne di conseguenza soddisfazione da questo? Postate senza desiderare che gli altri vi leggano ma solo per il piacere puro di farlo?

Io sono nella fase in cui mi diverto proprio a scrivere, ma se il post piace o crea delle discussioni, anche con critiche, ne vado ancora più fiero.

Annunci

29 commenti

  1. mairitombako ha detto:

    e fai bene cosi//
    serena serata x te

    Mi piace

  2. pagurina9 ha detto:

    Io scrivo, posto foto o condivido per la pura semplice voglia di condividere i miei pensieri e le mie passioni con la rete…. Una specie di messaggio in bottiglia!
    Se “arriva” a qualcuno bene, altrimenti avrò comunque espresso me stessa 🙂

    Liked by 1 persona

    • Cix79 ha detto:

      Tendenzialmente anche io.. ma in fin dei conti una piccola parte di me spera che ciò che fa venga apprezzata (senza impegno, non muoio assolutamente se non mi caga nessuno, cosa che per ora per fortuna non succede)

      Liked by 1 persona

  3. Silvia ha detto:

    Sinceramente non mi sono mai posta il problema….

    Mi piace

  4. Io scrivo perché fuori da qui parlo poco, quindi sfogo qui. Essendo sempre connessa dal telefono, non riesco neppure a seguire post, certe volte non mi dà neppure le notifiche. Però no, non ho mai pensato qualcuno potesse leggermi, il che capisco possa sembrare strano……scrivo per me. Sperando mi aiuti 🙂

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      La scrittura di sicuro aiuta a sfogarsi.. poi magari ogni tanto ti arriva anche qualche consiglio interessante che puoi prendere in considerazione di seguire, no?

      Liked by 1 persona

      • Assolutamente. Ben venga anzi. Io avevo altrove un blog e mi aiutava tanto, era letto pochissimo perché era proprio il posto non adatto a tenere un blog ma a me piaceva da morire, e appunto ci scrivevo senza pensare che potevano leggermi. Anzi. Lì i post si potevano pure quotare con “stelline ” da uno a 10. Ogni volta che mi trovavo dei 10 pensavo “cacchio ma c è qualcuno che mi legge?!?”. Non ci ho mai badato ecco 🙂

        Liked by 1 persona

  5. Laura ha detto:

    Non saprei, io per esempio che scrivo ricette, a volte ho commenti su post vecchi, ma se ti piace scrivere non preoccuparti, i tuoi lettori affezionati , con il tempo saranno sempre di piu’, ti leggeranno sempre volentieri! Un abbraccio!

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Guarda non è affatto un problema il fatto di non essere seguito.
      Il mio post è nato dal capire come mai i miei post durano “poco” per poi evolversi in qualcos’altro ovvero il piacere di essere seguiti e creare discussioni sul tema in questione.
      Da tutto quello che state scrivendo ed affermando ognuno principalmente scrive e pubblica qualcosa che gli appartiene solo per se stesso. E tutto questo (non ce l’ho con te, ne con qualcuno in particolare, forse con me che sto pian piano prendendo consapevolezza di un pensiero) sembra un minimo ipocrita.
      Alla fine penso che tutti postino per far conoscere la propria impressione, gusto, qualità!

      Chi ha voglia di sfogarsi potrebbe scriversi un bel diario e tenerselo per se.
      Chi posta foto potrebbe tenersele sul pc e vedersele ogni tot senza condividerle.
      Lo stesso vale per chi da consigli per la moda, chi crea ricette, chi parla di politica e chi più ne ha più ne metta.

      Parlo di me e credo d aver centrato il mio focus. Scrivo perchè mi piace. MA scrivo anche per condividere con altri le mie curiosità e i miei pensieri e sono speranzoso di creare discussioni, così come si farebbe da qualche parte in compagnia degli amici. Forse non me ne rendevo conto ma avevo bisogno di condividere le mie passioni con gli altri ed altrettanto assorbire le passioni e i modi di vedere degli altri per avere una visione più ampia ed allargare le mie vedute. Scusa per la risposta lunga 🙂

      Liked by 2 people

  6. Harrison Fiat ha detto:

    vale piu o meno la legge del giornalismo….

    Mi piace

  7. poetella ha detto:

    io non ci credo a chi dice che scrive per se stesso.
    Come dici tu, allora scrivesse un diario. Si scrive perché vogliamo essere letti. E magari anche che ci dicano “Bravo/a!”
    Dico io.
    poi… non so, ma…

    Liked by 1 persona

  8. Josomersim ha detto:

    Posso usare un francesismo?? Scusandomi con chi non apprezzerá le mie ardite parole vorrei poter dire: a me non mi si incula mai nessuno!! La cosa ovviamente mi incuriosisce. Anch’ io scrivo senza grosse pretese di lettura da parte di altri, peró certo quando ció avviene mi fa piacere. Per cui il quesito caro cix me lo pongo anch’io!!
    Buona serata!!

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Ciao e grazie per essere passata di qui. Quello che hai scritto con il famigerato francesismo mi incuriosisce e mi fa porre una domanda: non ti senti seguita nel blog o riguardo i libri che mi pare tu abbia scritto?

      Mi piace

      • Josomersim ha detto:

        De nada, è stato un piacere!! Ma no comunque mi riferisco al blog, non che sia una sofferenza, figuriamoci. Scrivo spesso per scrollarmi dalla testa l’ accumulo di pensieri che poi diventano post, per cui non mi aspetto mai di ritrovarmi con chissá quanti like. Non a tutti deve o può piacere ciò che scrivo e come lo scrivo. a scanso di equivoci… al diavolo l’ ipocrisia e per amor di sinceritá: ovvio che però ci faccio caso!

        Mi piace

      • Cix79 ha detto:

        Io sono da poco qui quindi prendi con le pinze ciò che scrivo. Non è detto che tutti facciano come me.
        Io seguo circa un 100 blogger e di questi in molti, se l’argomento mi piace ed interessa, interagisco direttamente con commenti (li preferisco ai like). Uso il like solo quando qualcosa mi piace ma non ho nulla da dire/aggiungere.

        C’è da dire che pero’, se un argomento di un blogger che seguo non mi interessa (di solito mi faccio condizionare dal titolo e se sono impegnato e non ho tempo dall’eccessiva lunghezza dei post) non lo leggo proprio. Forse sono ingenuo nel dirlo ma faccio proprio così.

        Ora ancora non conosco bene il tuo blog ma a primo impatto non mi spiace affatto quello che ho letto, quindi penso che d’ora in poi, se i tuoi post mi ispireranno commenti o like.. beh avrai un blogger in più che ti seguirà.. forse è poco ma meglio che nulla 😀

        Mi piace

  9. leggo a caso un tuo post, proprio oggi che mi son trovata un commento su di un post del 2012…a mio avviso ciò vuol dire che qualcuno ogni tanto si fa un giretto nel tuo blog e trova qualcosa da commentare anche se non è recente 🙂 buon proseguimento di giornata

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Vero, pero’ penso che sia un caso, non una cosa che si fa spesso. Io ad esempio do una lettura veloce ai post “vecchi” solo quando aggiungo una nuova persona tra quelle che seguo piuttosto che se faccio qualche ricerca particolare per argomento

      Liked by 1 persona

  10. lilasmile ha detto:

    Credo tu abbia ragione. Il post ha una breve durata. Poi penso tutto dipenda anche dalla natura del post. Per le poesie poi vi è un capitolo a parte, non fanno molta audience e tu rendendole un po’ particolari forse hai fatto la scelta giusta. Bel post comunque, fa riflettere! Un sorriso.

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      E ti do un’anticipazione in diretta e prima assoluta.. domani ne faccio un altro più o meno sullo stesso tema, diciamo la sua naturale continuazione. Vediamo cosa ne penserai.
      Sulle poesie ti do perfettamente ragione, sono molto di nicchia e quindi meno apprezzate. In più c’è da dire che non sempre riescono bene come si vorrebbe, ci vuole tecnica e capacità linguistica notevole per farne una degna di quel nome!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: