Ispirazioni metropolitane

Home » Libri » Riassunto – Le prime 250 pagine di sfumature di grigio

Riassunto – Le prime 250 pagine di sfumature di grigio

Un paio di settimane fa una mia collega mi ha piazzato il libro sulla scrivania e mi ha detto: “leggilo che poi faremo un incontro letterario e ne discuteremo”.

E così ho cominciato a leggiucchiarlo.. per ora ho letto circa 250 pagine che ora vi riassumerò.

Se non avete letto il libro ed avete intenzione di farlo, beh NON LEGGETE QUESTO POST che ovviamente conterrà degli spoiler.

Ecco quindi cosa ho assorbito dalla lettura.

Anastacia Steel, detta Ana, è una studentessa vergine di 21 anni che si comporta come una 15enne. Abita e studia a Portland.
Va ad intervistare a Seattle un giovane quanto aitante uomo di potere, Cristian Grey, per conto della sua amica coinquilina giornalista, Kate, che ha la febbre.

Si reca a Seattle e aprendo la porta della stanza dell’intervista inciampa; lui si “innamora” di lei. L’amore è ricambiato, lei è completamente bruciata.

Si incontrano una prima volta dove lavora lei, poi ancora in un bar, poi ancora in una festa; al quarto appuntamento lei si reca a casa di lui con l’elicottero (di sua proprietà e guidato da lui). Atterrano di notte nell’eliporto di casa sua. Visita della casa e finalmente si tromba.

Durante il weekend lui la inizializza al mondo del sesso facendole provare qualche posizione; lei è estasiata. Lui le fa vedere una stanza delle “torture” e le propone un contratto di relazione e sesso sadomaso (credo).

Lui vorrebbe cominciare una relazione di 3 mesi con lei: lui avrà come ruolo il dominatore, lei la sottomessa.

Lei ha paura, si informa sulle regole contenute nel contratto e cerca di cambiare qualche regola, disquisendo i vari punti del contratto che non le piacciono.

Fine delle prime 250 pagine.

Bello fin ora il libro vero? Pls non fate spooler sulla continuazione.

Annunci

28 commenti

  1. ivanostelluto ha detto:

    Uno sforzo immane, la trama…

    Mi piace

  2. Amor et Omnia ha detto:

    Nooo ma è ancora in giro… !!!

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Dopo 3 anni dall’uscita.. resiste! Ed è arrivato sulla mia scrivania.. non sono stato fortunato vero? Eppure so che il mio karma voleva questo, ci dovevo passare su per continuare il mio tragitto di lettura!

      Liked by 1 persona

      • Amor et Omnia ha detto:

        ma figurati, leggi pure l’abbiamo fatto tutti spinti dall’idea che non potesse essere così una c..(bip) .. io in verità ho resistito fino a metà del secondo volume..
        non ho niente contro i libri spazzatura se non che sono spazzatura… e che ci hanno resi vittime delle trilogie sexbased vedi -Irene Cao in Italia Sylvia Day e compagne di merende…

        Liked by 1 persona

  3. Nazaria Di Biase ha detto:

    Io l’ho “letto” in un altro modo… non era la trama in se a dover essere o meno, avvincente…intanto ho apprezzato la volontà di andare oltre i canoni dell’interazione umana, ed il coraggio di “sdoganare” alcune tipologie di interazioni umane…. Poi ( ma questo è solo un mio parere) ritengo che QUALUNQUE fenomeno che abbia una risonanza molto “ampia” al pari di quella avuta da questo libro, vada “osservato” al di là della trama in se ( sicuramente piatta e banale) per capire davvero cosa vuole raccontare!!!!!

    Liked by 1 persona

    • Cix79 ha detto:

      Guarda sono d’accordo con quello che hai scritto. Proprio per questo andrò avanti nella lettura e mi farò un’idea precisa a riguardo. Per ora non ho fatto altro che fare un mero riassunto delle pagine lette, il che mette in luce il fatto che la trama non sia così profonda.
      Molto probabilmente, e quasi ovviamente, il libro mirava ad altro e vedendo i risultati un grosso risultato di sicuro l’ha avuto.

      Per la recensione più a tutto tondo dovrai / dovrete aspettare ancora un po’ (sempre se interessa a qualcuno :D)

      Liked by 1 persona

  4. Silvia ha detto:

    Ma leggi 50 Sfumature di Gigio!!!! che almeno ti fai quattro risate 🙂

    Mi piace

  5. pagurina9 ha detto:

    Metti una vergine stordita che pensa come una quindicenne e si spaventa anche della sua ombra, un Figo stratosferico pieno di soldi con tante fisse sessuali, condisci con le pruderie inconfessabili della falsa classe puritana, shakera e otterrai un libro banale come questo… Il personaggio di Ana é così scontato da immaginarmela al supermercato intenta a mugolare mentre compra le zucchine…:-)

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Dai vostri commenti vedo che è un libro che ha riscosso davvero taaaaanti bei feedback. Ma perchè ha avuto così successo allora? Forse nella sua banalità è riuscito a trovare la sua fama grazie a ciò che ha tirato fuori dal mondo nascosto della sessualità. Rinvio ulteriori pensieri per il futuro.. ma nel frattempo non posso fare a meno ad accostare questo libro al film di Ruffini: un successo pazzesco (almeno in Italia) ma il film faceva davvero cagare, subendo critiche e recensioni negative mai viste fino ad ora. Il risultato: pubblicità, soldi, fama, notorietà e tutto grazie ad un film di melma; causa di tutto questo: ora ha sfornato un altra ciofeca e “noi” massa di beoti andiamo a rimpinzare le casse del suo conto corrente.

      Liked by 1 persona

  6. pagurina9 ha detto:

    Dimenticavo, ho provato a leggerlo e sono arrivata più o meno al punto in cui ti trovi tu… Non sono riuscita ad andare oltre!

    Mi piace

  7. RosaVelata ha detto:

    uno dei libri più brutti che abbia mai letto. Mi risulta incomprensibile la ragione di tanto successo. Ovviamente non ho acquistato gli altri 2…
    baci

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Penso, ma è solo un mio parere, che dietro ci siano due motivi:
      – Grossa curiosità da parte dei lettori sull’argomento, fino ad allora tenuto quasi nascosto e ritenuto tabù
      – Grossa azione di marketing da parte della casa editrice che ha fatto jackpot con la sua scommessa

      Mi piace

  8. Nazaria Di Biase ha detto:

    Come “procede”?

    Mi piace

  9. Amor et Omnia ha detto:

    sono tornata qui per raccontare un piccolo aneddoto sul caso letterario con licenza di delete se appare spoiler, vendevo libri usati ad un mercatino nella mia città per conto della biblioteca e un signora non troppo anziana ma dall’aria tutta composta timidamente mi disse: che dice lo prendo lei me lo consiglia? (era tra i libri in vendita), io risposi un po’ sul general generico: guardi a me non ha fatto impazzire ha una trama gradevole con parti un po’ a luci rosse diciamo, però se non le piace ce lo porti indietro, lo cambiamo.. dopo due settimane la vedo tornare dicendo: guardi sia gentile lo cambio non sono proprio riuscita a finirlo non è il mio genere davvero, quando sono arrivata alla storia delle palline l’ho chiuso!! e basta!….e io nella mia testa ridevo mizzica signora mia con la storia delle palline era praticamene alla fine!!!

    Mi piace

  10. cristinadellamore ha detto:

    Quando vai all’incontro letterario puoi provare a dire che con le sfumature (io preferisco quelle di gricia, per la verità) è nato l’harmony del terzo millennio.
    Grazie per il following, ricambio

    Mi piace

  11. simonascudeller ha detto:

    250 pagine e non succede nulla! Andiamo bene 🙂
    Consiglierei, se posso, questo 210 pagine di fascino
    http://www.lafeltrinelli.it/libri/patrick-sage/diario-un-dominatore/9788804580508

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: