Ispirazioni metropolitane

Home » Conoscersi » Trasloco – fase 1

Trasloco – fase 1

Vivi per molti anni sempre nella stessa abituazione, seppur in affitto, quella è ciò che tu ritieni la tua casa.
Un giorno decidi di darti una mossa, di fare un cambio di vita, di fare un grande passo, di andare a vivere da un’altra parte.
Io, seppur mi sono temporaneamente appoggiato nella nuova casa di un amico prima di trasferirmi nella mia, ho fatto il trasloco. L’ho vissuto in due fasi ben distinte.

La prima è relativa alla preparazione dei pacchi. Chi non ha mai traslocato non può immaginare come sia possibile che in un’unica stanza tu sia riuscito ad accumulare così tante cianfrusaglie. I cartoni che continui a riempire sono troppi, interminabili, tendenti all’infinito. Vorresti smettere, sei stremato, ma non puoi, gli armadi sono sempre pieni e tu vuoi vincere la battaglia!
Ma a parte questa incredibile fase di matematica follia, altre emozioni hanno in alcuni momenti preso il sopravvento su di me. Ero immerso nel mio armadio come uno scheletro intento ad ritirare dal suo interno quintali di vestiti, maglioni, jeans, camicie, giacche e molto altro ancora! Pian piano spariva tutto da li dentro per finire dritto dritto nei vari cartoni. Ed eccola li, una busta della mondadori dove ci metti i libri che acquisti… che ci fa nel mio armadio una busta della mondadori? La apro e mi blocco per qualche istante: dentro c’erano pantalone, maglia da notte e tanga della mia ex. Non vi nascondo che per un attimo ho annusato i suoi vestiti, ma non c’era segno di lei, l’odore del detersivo era il mio, di suo era rimasto solo il ricordo, o meglio come in un film sono comparsi i ricordi di una vita passata e lontana di quando li indossava proprio li nella mia camera. Da allora non ho avuto più rapporti sentimentali, c’è voluto del tempo per riprendermi dalla botta. Dopo essermi ripreso dallo “shock” ho deciso di deporre quei vestiti in busta piena di abiti che avevo deciso di devolevere in beneficenza, mi sembrava di cattivo gusto gettarli via.
E così continuo a fare i pacchi ed in un angolo remoto di un altro armadio trovo un puzzle di mille pezzi stile fantasy  regalato da lei! A parte il fatto che l’avevo rimosso totalmente dalla mia testa, penso istintivamente: “e mo che ci faccio con questo?”. Diciamo che è stato un regalo strano: da una parte mi è piaciuto il pensiero visto che adoro il fantasy, dall’altra non mi sono mai piaciuti i puzzle! Quindi che me ne faccio? Lo regalo? Lo getto via? Lo faccio io e cresco una nuova passione? La seconda alternativa non mi piace molto, non mi piace buttare le cose, soprattutto se nuove.. magari la regalo ad un mio amico che lo apprezzerebbe. Per ora è stato deposto in un pacco ed è li ad aspettare la mia decisione.
Continuo e continuo a riempire i pacchi ed ad un tratto la felicità compare sui miei occhi e sulle mie labbra: una serie di libretti dalle copertine variopinte si sono materializzati in un cassetto.. e così ritrovo un piccolo tesoro, una serie di portafoto contenenti ricordi di 10/20 anni fa.. che viaggio con la testa! In pochi minuti ho rivissuto attimi indimenticabili della mia vita e mi si è gonfiato il cuore di gioia.

Annunci

26 commenti

  1. Elena ha detto:

    Evviva la nuova casa!

    Mi piace

  2. Silvia ha detto:

    E sì….facendo il trasloco si ritrovano tante cose….soprattutto tanti ricordi 😉
    Auguri per la nuova casa!!!

    Mi piace

  3. mariadallabona ha detto:

    Un bel traguardo! Complimenti e Auguri per il tuo nuovo nido. Eh si, è vero, facendo il trasloco si ritrovano davvero tanti miliardi di ricordi. 🙂

    Liked by 1 persona

  4. lilasmile ha detto:

    Hai trovato vari tesori che hanno fatto parte della tua vita ma credo che il più grande tesoro sia dentro te, te che hai voluto cambiare vita e decidere di fare nuovi passi. E’ stato bello leggere questa parte di te, chissà se..

    Mi piace

  5. Laura ha detto:

    Auguri per la tua nuova casa, per il trasloco so cosa vuol dire, ed hai ragione, quante cose che ritroviamo ormai dimenticate, le foto sono dei bellissimi ricordi, un abbraccio, 🙂

    Liked by 1 persona

  6. stefysan ha detto:

    Ti capisco, ho traslocato 4 volte in 5 anni, ogni volta la mole di effetti personali é piú grande e sono una che non butta via niente. NIENTE.
    😀

    Mi piace

  7. pagurina9 ha detto:

    Inevitabile trovare “pezzi” di vita svuotando l’armadio o facendo trasloco, inevitabile anche far viaggiare la testa verso direzioni che pensavi di avere smarrito, tutto sommato hai poi trovato la via verso la gioia in altre piccole cose e sono sicura che presto il tuo sorriso sarà ancora più grande 🙂 Auguri per la nuova casa!

    Mi piace

  8. grazie di averci fatto partecipe di questo tuo spaccato di vita,…comunque son sempre belle queste sorprese 🙂 tanti auguri per il tuo nuovo nido e che arrivi anche un altro amore…te lo auguro di cuore ❤

    Mi piace

  9. woo ha detto:

    Quanto ti capisco.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: