Ispirazioni metropolitane

Home » 2015 » febbraio

Monthly Archives: febbraio 2015

Vi Saluto

Paura eh? Ma cosa avete capito! 😀

Ciao, buongiorno, buonasera, arrivederci, addio! Questi sono alcuni dei saluti più comuni che giornalmente ci scambiamo tra persone civili!
Io personalmente ne utilizzo sempre due: uno lo trovo congeniale per ogni situazione e l’altro lo trovo simpatico.

Vi presento il mio “Salve”, saluto utilizzabile a qualsiasi ora del giorno e della notte, con persone importanti e meno, con persone conosciute e sconosciute.
Il Salve va bene sempre, si può salutare chiunque, un singolo individuo o una platea. Con il Salve non si sbaglia!
Poi, l’altro saluto che adoro, è molto poco formale, ma lo trovo simpatico!
“Ehilà”! Espresso con tono squillante da allegria. Oppure “Ehiiiilllllaaaaaaaà!” Allungato esprime simpatia, allegria, gioia, sprigiona onde di positività nell’ambiente circostante!
Quest’ultimo lo utilizzo tantissimo, praticamente ogni mattina, in ufficio, soprattutto con un collega un po’ strano 😀 Ed altri colleghi ogni volta che ci salutiamo in questo modo sorridono compiaciuti della situazione buffa che creiamo!

Ciao e buon Sabato… anzi Salve a tutti e buon Sabato 🙂

Liebster award!

liebsteraward

Eccomi qui con un bel premio che mi è stato consegnato da ilsabatomattina!

Si tratta del LIEBSTER AWARD, quindi una serie di domande che aspettano le mie e le vostre risposte.

Partecipo molto volentieri perchè lo trovo un modo semplice e carino per conoscerci meglio e per toglierci qualche curiosità. Quindi partiamo.

Le regole per questo Liebster Award sono:

– Ringraziare il blog che ti ha nominato.
– Rispondere alle 10 domande.
– Nominare altri 10 blog con meno di 200 follower.
– Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.

Ed ora diamoci dentro con le domande!

PERCHE’ HAI APERTO UN BLOG?

Perchè improvvisamente mi è nata la voglia irrefrenabile di voler comunicare con gente che non conoscevo, che andavano oltre il pensiero dei miei amici. Per il piacere di leggere qualcosa di diverso, di scrivere, di comunicare. E perchè no, farmi qualche nuovo amico virtuale.

CI PARLI UN PO’ DELLE TUE PASSIONI?

Hobby ne ho avuti tanti nella vita.. ma passioni vere sono il PC, la cucina, il calcetto tra amici. Non metto altro così lascio un piccolo alone di mistero 😀

QUANTO PENSI CHE I COMMENTI E LE INTERAZIONI SIANO UTILI PER UN BLOGGER E IN CHE MODO?

Per la mia visione di blog sono fondamentali. Senza commenti non andrei avanti, sia in entrata che in uscita. Partecipo attivamente agli altri blog e mi fa piacere che gli altri partecipino al mio, la comuncazione, sono ripetitivo, è fondamentale. E’ un mio modo per vivere il blog con più passione, come se si stesse discutendo tra amici su un muretto, in una piazza o dinanzi ad una bella tavolata.

DI COSA PARLI NEL BLOG?

Mmm.. principalmente cazzate.. foto strane. Poi ogni tanto creo qualche poesia, parlo di mie sensazioni che provo.. ma principalmente cazzate! Mi piace bilanciare le due cose, ecco!

HAI CREATO UN RAPPORTO DI AMICIZIA CON ALTRI BLOGGER? VI SIETE MAI CONOSCIUTI PERSONALMENTE?

Attualmente non ho incontrato nessun blogger, ma chissà se in un futuro più o meno recente questo non potrà accadere! Spero nel caso solo di non trovare stalker, psicopatici e robe simili 😀

COME IMMAGINI IL TUO BLOG TRA DUE ANNI? VORRESTI VEDERLO CRESCERE/CAMBIARE E IN CHE MODO?

Sinceramente lo immagino chiuso, non so quanto possa durare questo giochino. Ma fin quando mi diverto andrò avanti così, è questa la forza che mi permette di leggere e scrivere quasi tutti i giorni. Chissà, magari fra un annetto mi accorgerò che non ne potrò fare a meno e continuerò. Su come si evolverà ancora non ci penso, sono ancora agli inizi anche se qualche piccolo cambiamento rispetto ai primi post è già avvenuto senza che quasi me ne accorgessi.

LA COSA CHE SAI FARE MEGLIO?

Ascoltare!

QUANTO TEMPO DEDICHI AL TUO BLOG?

Quasi un paio di ore al giorno diluite nell’intera giornata, quasi tutti i giorni.

COME NASCONO I TUOI POST?

Ispirazioni che mi colgono e che vogliono essere narrate, raccontate o semplicemente illustrate!

UN SALUTO A CHI LEGGE?

Ciaooo e continuate a seguirmiiii che mi siete tutti simpatici (quasi tutti:D)

Ora passiamo alle nomine… devo segnalare solo 10 blog… ma se vi va sentitevi assolutamente tutti coinvolti e facciamo girare ancora di più il liebster award!!!

“Cippe’s”

laragazzaindecisa

micolmika

venereisterica

antina93hippo

giuliandgiuls

La Lunatica Repressa

foscasensi

vatitti

maximwalker

Spero di avervi fatto cosa gradita e spero di non avervi annoiato e soprattutto spero di non avervi insultato e/o offeso se avete più di 200 iscritti!
Ciaoooooooooooooooooooooooo e a presto!

TIRIAMOCI SU IL MORALE #5

Come sappiamo il lunedì è un giorno difficile!

L’inizio settimana diventa duro soprattutto se la sveglia suona un’ora prima del solito, se il weekend che tanto aspettavi è stato decisamente deludente fino a diventare anche faticoso!

E allora, mi tocca agire, dare un pizzico di allegria a questa giornata.

Il tema di oggi è il Carnevale, appena concluso quello Ambrosiano e molto recente quello classico Italiano. Cominciamo con la sfilata.

 

Cuoco e bignè per tutti.. un po’ di quella torta ne avrei assaggiata volentieri!

030310000046-18042013-1144

Che bel pallone da basket, sono una sportiva

basket-carnevale-gravidanza

 

Anche i nostri amici hanno il diritto di travestirsi, e quello del cane è davvero un travestimento figo!cane-mostro2

 

 

 

A me piacciono i manga.. a questo signore piace Sailor Moon!

carnevale costumi strani (1)

C’è chi adora invece il genere Horror.. e ne approfitta per fare uno spuntino

carnevale costumi strani (2)

Ecco la sezione anatomia e chirurgia estetica

carnevale costumi strani costumi_di_carnevale_assurdi_lavoratori_stanchi-40427046 miss-maglietta-bagnata

Torniamo al genere horror, ma qui quello precoce

piccolo-saw

Ecco il porco.. o caprone di turno

sheep_sex_costume

Ed infine chi si sente poco attraente

wc-costume

 

Voi vi siete travestiti? Vi rivedete in qualche posa da me postata?

Dedicato a..

Recluso. Costretto a nascondere le sue tracce,
il male lo cerca, lo desidera, lo fa vittima di minacce.
Narra di aguzzini della criminalità, l’indole loro è crudeltà.
Narra di trame diaboliche nella società, di strozzini di libertà.

 

Libertà negata, controllata e quanto mai agognata,
vittima della sua stessa onestà, cercata ed osteggiata.
Lavoro eseguito con estrema e meticolosa perizia,
tutto per la ricerca della santa dea: Giustizia.

 

By Cix79

Vorrei

Questa mattina il poeta sopito che era in me ha deciso di tornare allo scoperto con un doppio Petit-onze dal dubbio gusto.

Credo che nell’amore ci sia bisogno di entrambi i lati, passione e romanticismo!

Vorrei

Navigare nell’oblio degli
occhi tuoi vivendo
del tuo
IO

Vorrei
Perdermi nella magnificenza estrema
delle tue enormi
e morbidissime
tette!

By Cix79

TIRIAMOCI SU IL MORALE #4

Scusate il ritardo.. ma è stata una giornata decisamente impegnativa!

Ma questo non può fermare la nostra voglia di sorridere, la voglia di pensare positivo..

E a me cosa ispira positività? Ma è ovvio, il mare mi mette di buon umore! Ed ecco quindi alcune immagini a tema!

Tecnica super intelligente per spalmarsi la crema nei punti inaccessibili!

585-uomo-mare-mette-crema

Abbronzatura di vario genere

abbronzatura

Avete un amico burlone? Allora occhio allo Scherzoneeeeee!

abbronzatura008

Siete dei precisini dell’abbronzatura? Ecco l’oggetto che fa per voi, i raggi solari arriveranno li dove fin ora non hanno osato!

buttcrack

Facciamo Siesta.. ma con stile

Divertenti-26

Ehm… credo di essermi addormentato.. con un pezzo di troppo

foto-estive-divertenti-1

Aho e chi è il più bello della spiaggia? L’uomo che ogni donna desidera!

immagini-divertenti-funny-pics-incondivisione.altervista.org-176

Un’altra abbronzatura.. particolare!

mai-abbronzarsi-con-la-fidanzata

Ed infine… facciamo a gara a chi ce l’ha più bello?

vacanze_divertenti

Buona settimana amici bloggosi 🙂

Ti voglio bene

gusvofb

Voglio discutere con voi del significato di queste tre semplici parole che comunemente si dicono a quelle persone speciali che fanno parte della nostra vita.
In generale si dice Ti Voglio Bene, o TVB come scrivono i ragazzi giovani o giovanili, a tutte quelle persone che ti donano tanto, che ti sono vicine nel momento del bisogno e non, a quelle persone presenti nella tua vita, capaci di arricchirla e renderla migliore con piccoli gesti, grandi parole, piccoli dettagli.
Io queste parole le pronuncio raramente, le “consumo” con parsimonia, ne sono quasi geloso e le condivido solo nei momenti speciali ed unicamente con persone speciali (genitori e nonni su tutti, fin quando ho potuto).
Queste parole le pronuncio con cognizione di causa, assegnandone un notevole peso.

Ma forse non è per tutti così. E non è stato così per me in passato quando la frase la pensavo e pronunciavo molto più spesso.
Forse ora sono diventato uno yeti dal cuore gelido, probabilmente sono diventato più scontroso e rigido rispetto a qualche anno fa. Sarò un duro di cuore, un cattivo, uno stronzo di prima categoria, ma non riesco a pronunciare quelle 3 semplici, quanto belle, parole a persone con cui non condivido mai un caffe, un pranzo o una cena, un cinema, una passeggiata, uno sguardo, una vacanza, un’emozione, una carezza, un abbraccio, un momento speciale. Anche se sono amici che conosco da quando ero piccino, ma che non vedo più, non ce la faccio. Se non si fa nulla per condividere la vita, con gesti pragmatici, che senso ha dire quelle parole in virtù del passato e dei ricordi ad esso legate?
Come si fa a dire ti voglio bene e pensarlo veramente, col cuore, se non si ha MAI del tempo da dedicare alla persona alla quale si rivolgono queste parole?

Come ogni buona regola ci sono delle eccezioni, ci mancherebbe altro, ma sono rare.
Il mio pensiero è semplice:

Mi vuoi bene? Ok, allora dimostramelo, altrimenti le parole in se sono prive di significato.

Io voglio bene ad un gruppo di persone ristretto, ma non un bene normale. Voglio loro BENE. Ma questo sentimento spesso me lo tengo per me, anche perchè non tutti possono o riescono ad apprezzarlo.
Continuo con i fatti a dimostrare il mio voler bene, come posso, con gesti tangibili, ma le tre parole non le pronuncio spesso come vorrei.