Ispirazioni metropolitane

Home » 2015 » maggio

Monthly Archives: maggio 2015

Tette

7417720

Chi mi conosce un minimo lo sa: Io adoro le tette! Ebbene si, le venero, potrei stare li a guardarle, a baciarle, a toccarle per ore intere senza stancarmi!

Quindi se una donna è prosperosa, superando la nota coppa di champagne, non fa che rendermi felice.

PERO’ c’è un limite a tutto.

E qui mi sorge la classica domanda spontanea: “Perchè la ex bella modella tedesca Mayra Hills, di 30 anni e poco più, ha deciso di gonfiare i suoi meloni trasformandoli in due mongolfiere?”.

Ok la notorietà, magari fa serate e tanti soldi per fare il fenomeno da baraccone, ma con quei pianeti che si ritrova a breve starà male se non decide di tornar normale.

Ben 8… OTTO chili per seno, ovvero ben 16… SEDICI chili di anguerie al posto di un normale petto! E sinceramente fa senso pure a guardarla!

Anche nella classica quanto piacevole posizione dello “smorzacandela” l’uomo potrebbe rimanere schiacciato dagli iceberg. E li altro che goduria.. c’è da fare la fine del Titanic. Durante il “missionario” non può essere baciata!
E poi per lei sicuramente sarà comodissimo dormire, oltre che portarsele in giro per tutto il giorno.

Bahhhhh!

20150113_88018_tettonag2 20150113_88018_tettonag3 20150113_88018_tettonag4 20150113_88018_tettonag6

Viola

Oggi concludo in bellezza l’angolo degli Acrostici dedicati a voi amici virtuali.

E la chiusura non poteva che essere fatta a Viola, assidua lettrice del mio blog. Inutile farle pubblicità o presentazioni, la conoscete tutti! 🙂

Vivace e sorridente crea
Istantanee di vita,
Ottima mamma che con
Le foto cattura e dona
Attimi indimenticabili

non so se riprenderò questo angolo, dovesse tornarmi l’ispirazione credo lo farò verso settembre, dopo le vacanze estive 🙂

Per ora è tutto, buon Mercoledi 🙂

Piadina alla Cix

Con il mio ex coinquilino abbiamo deciso che 2 sere a settimana, per non perdere i contatti, avremmo continuato a cenare assieme. E così il Venerdi o il Sabato pizza mentre il lunedi è il giorno che dedichiamo alla Piadina.

Lui la fa piuttosto classica con formaggio squaqqueroso e crudo.

Io dato che non mangio i formaggi la preparo in maniera diversa!
Ecco la mia delizia, nella sua versione Deluxe.

Per prima cosa faccio cuocere per qualche minuto un lato della piadina. Quando è sufficientemente calda la giro e ci spalmo sopra uno strato di crema di peperoni da me preparata. E’ leggermente piccante e serve a dare un po’ di umidità alla piadina che di per se è molto secca. Dopo di che ci metto su un po’ di melanzane precedentemente affettate e soffritte.

20150525_200728

Rimetto in padella la piadina e ci piazzo sopra la coppa (o la porchetta)

20150525_200825

A fine cottura metto la piadina nel piatto e ci do il tocco finale, patatine fritte precedentemente salate e rosmarino!

20150525_201042

Chiudo tutto e mangio golosamente!

20150525_201112

Buon pranzo miei amici di penna 😀

TIRIAMOCI SU IL MORALE #18

Ok, vediamo da dove e come partire oggi.
E’ sotto gli occhi di tutti che ultimamente molti uomini si stanno effeminando. Tantissimi ragazzi si rifanno le sopracciglia facendole diventare sottili linee nere, in tanti altri praticano con una certa regolarità cerette pettorali, ascellari ed inguinali!

Ok. Io già su queste cose storco un po’ il naso.. ma devo ammettere che in alcuni casi limite, dove il troppo stroppia, questi accorgimenti sono più che utili. Chi al posto dei peli del petto ha un tappetino, beh è meglio dare un ritocco, piuttosto che a chi ha le sopracciglia unite.. beh meglio staccarle!

Ma, secondo me, qui si sta un po’ esagerando. Ecco, non capisco il perchè di questi indumenti (penso siano inutili anche agli amici gay, ma potrei sbagliarmi conoscendo poco il loro giudizio in merito.. mmm potrei chiedere ad un mio amico in effetti).
Voi cosa ne pensate?

ay_108760313

ay_108760316

DAP2600__22152_zoom

HommeMystere-2

Male-Lingerie-2

Truzzi_idioti

A creare molti dei capi proposti è la marca HommeMystere se siete curiosi di andare a dare un occhiata.

Ah dimenticavo, buon lunedi a tutti 🙂

ps. ultimo post della serie “Tiriamoci su il morale”, ci si rivede più in la

Sabato sera

Ieri sera con alcuni miei colleghi abbiamo deciso di fare una cosa divertente e al tempo stesso socialmente utile.
Così abbiamo deciso di partecipare ad un galà di magia organizzato dalla Onlus di Marco Berry.

https://www.facebook.com/pages/Marco-Berry-Onlus-Magic-For-Children/228010667282155

Lo spettacolo è stato davvero divertente ed il ricavato della serata servirà a salvare qualche vita di qualche povero bambino Somalo.

Davanti il teatro prima dello spettacolo inoltre ho incontrato un’amica che non vedevo da almeno 10 anni, che simpatica quanto piacevole coincidenza.

Ed infine.. per chiudere la serata in bellezza.. ad aspettarmi a casa, dentro il lavandino, c’era un bello scarafaggione che non ho idea da dove sia saltato fuori.. e così ieri notte si è svolta la prima battaglia campale nella nuova casa! Adrenalina a mille ma per sto giro l’ho spuntata io!

Contro post a Zitte e Ferme

Dopo quelle che “voglio sposarti”, dopo quelle che “non guadagni abbastanza”, dopo quelle che “non ce l’hai come Rocco”, dopo quelle che “non sei alto, biondo e con gli occhi azzurri”,
dopo quelle che “non sei abbastanza stronzo”, dopo quelle che “sei troppo per me, non ti merito” anche a noi maschi nasce un piccolo dubbio: ma donne normali in giro ce ne sono ancora?

A questo punto mi viene da pensare che

– Le donne normali si sono già accasate con uomini normali

– Le donne normali non esistono, quindi quelli come me non hanno speranze

– Noi ragazzi normali non attiriamo le donne

– Noi non siamo ragazzi normali

No perchè a questo punto mi sembra assurdo che un ragazzo carino, simpatico ma dai sani principi, con la testa sulle spalle, disposto ad aiutare in casa, che lavora e si mantiene da quando era ragazzo, che non abita sotto la gonna della mamma, che sa cucinare, che ha pochi vizi e qualche virtù (qualche per fare i modesti), abbia difficoltà ad accoppiarsi con una ragazza semplice come lui!
E poi c’è da dire anche che, tra noi uomini normali, appena si scorge all’orizzonte una di quelle ormai rare donne single, si scatena il selvaggio west. Battaglie epiche già sono perse in partenza: per quanto si faccia e si dica lei guarderà comunque altrove, li dove i suoi occhi non arrivano, li dove non potrà affondare le mani nella marmellata.

E allora il dubbio sale con prepotenza come un gaiser dal terreno, come un vulcano che all’improvviso ha deciso di eruttare… ma non è che il problema siamo proprio noi uomini?
Non è che ad essere tranquilli, seri, pragmatici e diciamocelo, poco stronzi, ci si perde e basta?

E qui le teorie di noi maschi insoddisfatti diventan tante.

Luca dice che ormai le donne hanno tutto, sono indipendenti e quindi non hanno bisogno dell’uomo!
Paolo afferma che le donne si annoiano con uomini che non le tengono in perenne e costante tensione.
Gigi suppone che le donne ci tengono per le palle anche quando noi non siamo di loro “proprietà”. Fanno annusare la primizia a tutti per poi prendere il massimo da ognuno di noi sciagurati senza entrare nel concreto, dandola solo all’adone, con gli addominali alla Cristiano Ronaldo, il pacco di Beckham, il fascino di Di Caprio, insomma un bronzo di Riace che ha il fisico adatto a soddisfarla sessualmente quando ne ha voglia lei.
Gianni dice che è solo sfortuna, questione di bioritmo sbagliato, karma negativo, gatto nero che attraversando la strada e ci malocchia andando a sbattere contro uno specchio e rompendolo in mille pezzi, un pezzo per ogni anno di sfiga.
Beppe sostiene che le donne disponibili o sono troppo piccole o troppo grandi. E quelle con l’età giusta hanno già troppi figli da mantenere, troppe pretese.
Carlo afferma che siamo troppo zerbini, non le trattiamo abbastanza male, non indichiamo loro, con decisione, la strada che loro devono seguire, come si faceva una volta.
Federico afferma che sarebbe più facile diventare gay o bisex.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti signori e signore ma la verità dov’è?

Ah, e non provate a venire a chiederlo a me, Io non ne ho proprio idea!
Anzi se avete suggerimenti, proposte o altro scrivete a stranoammmore@noncelafaròmai.io

Silvia

Oggi, penultimo appuntamento con la rubrica degli Acrostici dedicati ai Blogger che mi seguono da quando sono nato virtualmente parlando.

Oggi è il turno di Silvia, una grande amica, una presenza costante di questo mio piccolo spazio

 

Simpatica amica che con

Intramontabile costanza

La buonanotte dolcemente ci offre.

Veemente e determinata,

Instancabile forza, con

Avaaz aiuta la gente che soffre.

 

Un sorriso a lei e a tutti voi

TIRIAMOCI SU IL MORALE #17

Sapete quando alla guida vi trovate davanti dei gradassi che vogliono avere ragione a tutti i costi? Si, parlo di quegli spacconi che pensano che la strada sia la loro, che non rispettano le regole e che quando sono sul loro bolide pensano di essere i padroni indiscussi del mondo.

Bene, alcuni di questi, dopo aver parcheggiato la propria auto in maniera a dir poco imbarazzante, hanno trovato una piccola sorpresa, regalo di altri automobilisti o persone che fanno della giustizia fai da te, il loro credo! Persone che di fronte ad un sopruso reagiscono con divertente ironia!

Parcheggi alla cazzo? Bene ora tirala fuori

077813-2_big

4 posti anzichè 1.. bene mettiamo qualcosina sulla tua auto rossa

077813-3_big

4 posti anzichè 1, ti voglio stare vicini vicino

077813-4_big

2 posti occupati.. ora avrai la giornata occupata ad aprire la tua auto che è stata ben protetta

077813-5_big

Ehm.. in questa zona del supermercato non si può parcheggiare mi sa!

077813-6_big

Ehm amico, quel posto è per i vigili del fuoco.. scusa per i vetri, è un’emergenza

077813-7_big

Ah, non è un cassonetto?

077813-8_big

Qui te la cavi con poco.. ma il messaggio è chiaro eh!

077813-13_big

Buon inizio settimana a tutti 🙂

Boomstick Award 2015

boomstick2015-small

Ricevo da fulvialuna1  e Neda  il gradito premio Boomstick Award la cui assegnazione annuale mette in luce i blog che si sono distinti per la loro spiccata personalità.

Il Boomstick Award, ideato da Hell, con il suo banner rimanda a ” l’Armata delle tenebre”, un film del 1992 interpretato da Bruce Campbell nel ruolo di Ash, nel terzo capitolo della serie horror “La casa”.

Il Boomstick è un fucile che Ash chiama “bastone di tuono” e, con l’assegnazione del premio, il blog è il nostro bastone di tuono.

Mi raccontato passate dai blog di chi mi ha nominato perchè ne vale davvero la pena!

Queste sono le regole da seguire:

1)- Riportare il nome dell’ideatore del premio e del banner.

2)- Ringraziare il blog che ci ha nominati

3)- Attenersi alle regole perché è prevista una reprimenda d’ufficio

4)-Nominare 7 blog ( soltanto 7) meritevoli e motivare l’assegnazione del premio

E ora le nomine:

Avvocatolo 

Cippe’s 

Colpoditacco

Il PINZA 

Se mi sfiori sfiorisco

Glykytes

– Caterinarotondi

Tutte le scelte sono state fatte perchè sono persone che seguo, o che ho da poco iniziato a seguire, e che fin ora non ho mai o quasi mai nominato!

Inoltre credo che almeno la metà della gente nominata non parteciperà all’award 😀

#Very #Inspiring #Blogger #Award

very_ispirating_blog Eccomi qua a rispondere con piacere ad un nuovo premio, questa volta arrivato da “Il Salvadanaio di Super Mamma“, blog ricco di spunti interessanti che a volte aprono il cervello e ti fanno esclamare “Ma perchè non ci ho pensato prima, era così semplice arrivarci!”. Soprattutto in tempi di crisi, ma anche per avere in generale una vita semplice e serena quanto divertente, i suoi consigli sono assolutamente da seguire. Ma veniamo al tag, ecco le regole!

  • Ringraziare e citare il blog che ti ha nominato;
  • Raccontare delle curiosità o aneddoti su te stesso o sul tuo blog;
  • Nominare a sua volta altri blogger, che faranno lo stesso.

Procediamo: 1) Ciao e grazie Super mamma, se non ve ne foste accorti, l’ho ringraziata prima nella presentazione 🙂 2) Aneddoti sul mio blog… quando pensavo di aver fatto il post del secolo, ovvero uno dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne, il post è stato davvero poco seguito. Eppure l’ho fatto in un periodo non sospetto, ben al di fuori dalla giornata dedicata a questo scopo. Invece il mio blog più seguito e commentato che ha suscitato maggiore interesse e dibattito è stato quello relativo alle tipologie di “Mi piace” su questo blog. Il post voleva essere leggero e simpatico ma ha creato un bel climax. 3) Questa volta anche io non nomino nessuno in particolare, chi ha il piacere di partecipare lo faccia, siete tutti invitati 🙂 Ciaooooooooooo e buon weekend