Ispirazioni metropolitane

Home » Cibi » Ristorante e bambini

Ristorante e bambini

Qualche giorno fa è diventata virale questa notizia

http://www.vanityfair.it/vanityfood/food-news/16/01/20/ristorante-no-bambini?utm_source=facebook&utm_medium=cpc&utm_campaign=Food_RistoranteNoBambini

In pratica in un ristorante romano è vietato l’ingresso ai bambini al di sotto dei 5 anni e ad eventuali passeggini. La notizia è molto curiosa ed ha sollevato un grosso polverone in rete. Come ogni cosa c’è chi si schiera a favore e grida alla genialata del secolo e chi se ne lamenta in maniera forte.

Voi da che parte state? Io ho la mia personale opinione in merito, nei commenti sono certo uscirà fuori 🙂

Annunci

73 commenti

  1. Silvia ha detto:

    Io penso innanzitutto che i figli vadano educati come si deve, ma a mangiare si va in famiglia, il bambino dove si dovrebbe lasciare???? Alcuni ristoranti, consci della sofferenza dei bambini a stare seduti al tavolo per molto tempo hanno ricavato stanze e luoghi apposta per i bambini, il che mi pare un’ottima soluzione 🙂

    Liked by 1 persona

    • Cix79 ha detto:

      Il tuo discorso non fa una grinza. Ma poniamo il caso che il ristoratore non abbia a disposizione spazio o soldi per creare un’area dedicata cosa dovrebbe fare? Alla fine io penso sia una sua scelta, condivisibile o meno. Lui ci perde soldi e ne guadagna in salute mentale visto la difficoltà nel gestire le urla dei piccoletti

      Mi piace

  2. silviacavalieri ha detto:

    Io adoro i bambini, quindi penso che almeno quelli al di sotto dei cinque anni non meritino in nessun modo la punizione di una serata al ristorante, lungaggine assolutamente inadatta ai loro interessi e, spesso, ai loro piccoli stomachi. Viceversa, quando gli adulti decidono di andare al ristorante, meritano una serata di relax completo.

    Liked by 2 people

  3. Mi sembra la prima puntata di un telefilm che sto seguendo, dove c’è la stessa regola… Solo che poi il proprietario scopre di avere una famiglia e decide di togliere il veto perché scopre di adorare i bambini XD Secondo me non si può vietare l’accesso ai bambini, si dovrebbe vietare l’accesso alle famiglie maleducate con prole maleducata perché cresciuta male da loro XD
    Mo si sta caricando l’articolo e cerco di capire meglio… Oggi internet lento, anche perché son dal cellulare XD
    Ok, ha ragione lui

    Mi piace

  4. SognidiRnR ha detto:

    Personalmente odio i bambini di qualunque genere, età,forma. Ma penso sia una trovata un po’ esagerata : detesto anche molti adulti e tipologie di persone che non sanno stare al mondo, che facciamo li escludiamo dal locale se lo chiedo? Penso che quando si decide di andare in un luogo pubblico ci si debba beccare anche “il pubblico” che è vasto,varipinto, non sempre educato (ma a volte anche sì.) Per cui non sono d’accordo, mi sembra un’esagerazione. E tu perché non hai espresso la tua opinione nel post? 😛

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Non volevo influenzare i commenti 😀 Come detto alla fine mi sto esponendo nei commenti.
      Al tuo contrario a me i bambini piacciono (anche se non sono resistentissimo nel stargli dietro, almeno quelli degli altri che di miei non ne ho) ma l’iniziativa non la trovo del tutto sbagliata. Parto dal presupposto che il ristorante sia una proprietà “privata” quindi il ristoratore può decidere o meno se far entrare a casa sua i pargoli rumorosi che non gli permettono di lavorare serenamente come lui vorrebbe. Discorso totalmente diverso sarebbe se ci fosse discriminazione razziale, cosa che qui non mi sembra ci sia

      Mi piace

      • SognidiRnR ha detto:

        Beh in realtà io lo trovo un po’ discriminatorio, nel senso che se avessi dei figli silenziosi ed educati mi sarebbe impedito di entrare lo stesso anche non avendo colpe, sbattuta fuori senza motivo. Penso che se diventasse una regola fissa in molti luoghi diventerebbe una situazione ingestibile e scorretta.
        Imporrei piuttosto dei pagamenti extra a chi rovina le serate altrui rendo impossibile al gestore lavorare o cacciare la gente incivile e maleducata… Poi non torneranno da sé. Rimane il fatto che gestire i rapporti con il pubblico non è mai facile, io capisco l’esasperazione di quel ristoratore.

        Mi piace

      • Cix79 ha detto:

        non so.. un po’ discriminatorio lo è, ma alla fine puoi andare da un’altra parte a mangiare no? Vuol dire che quello non è il posto che fa per te. La vedo più o meno alla stessa stregua di chi non accetta nel proprio locale i cani.. magari sono buonissimi e stanno li calmi, magari abbaiano o cagano per terra!
        Il filo è molto sottile, tra fare la cosa giusta o discriminatoria..

        Liked by 1 persona

      • SognidiRnR ha detto:

        Io non paragonerei il cane al bambino. Comunque si, penso che stando così le cose non sia un problema trovare un posto in cui il bambino è accettato così come un adulto. Allo stesso tempo io non farei guerra a chi posiziona un cartello con su scritto “no bambini” perché non avendo pargoli ed avendo invece molto spesso fame entrerei senza remore 😀 Lui dovrà pur lavorare in qualche modo e io dovrò pur mangiare.

        Liked by 1 persona

  5. crazyvery ha detto:

    Io ho un negozio di abbigliamento bimbi 0-16 anni… lavoro in negozi del genere da quando avevo 18 anni! Ho visto di tutto! Bambini che urlano, che corrono, che prendono la roba dalle mensole e la buttano per terra, senza contare che i genitori esauriscono ed escono senza acquistare manco un calzino! (..tutte cose che se io avessi fatto ai tempi, mi avrebbero regalato dei bei ceffoni in pieno viso, ma questo è tutt’altro discorso). Ondevitare queste scene che ODIO alla follia, ho riservato una parte del negozio all’area gioco. Lavagne su cui si può disegnare, giochi di ogni genere,ecc ecc. E la cosa funziona!! Perché i genitori comprano con calma e i bimbi non creano alcun fastidio!
    Bandirli del tutto mi sembra un po’ eccessivo….
    E poi sono del parere che la colpa è per lo più dei genitori, se i bambini non si sanno comportare nei luoghi pubblici!

    Liked by 1 persona

    • Cix79 ha detto:

      Su questo non ci piove, la colpa al 90% è dell’educazione che i bambini hanno.. il ristoratore secondo me ha trovato l’unica soluzione possibile anche se drastica (supponendo non abbia soldi o spazio da dedicare ai bambini). Mi dispiace dirlo, davvero, ma non riesco a dargli torto all’ideatore dell’iniziativa; in questo caso non la vedo come un’azione di razzismo, ma semplicemente di difesa della sua pace lavorativa

      Liked by 1 persona

  6. Io penso che se i genitori per primi fossero educati non ci sarebbe bisogno di queste cose. Perché com’è giusto che tutta una famiglia vada a cena insieme è anche giusto che io non mi debba subire una cena, magari romantica, con a fianco un pupo in carrozzina che magari urla come un ossesso per un’ora. La cara mammina, anziché farsi i cavoli suoi indifferente perché abituata, dovrebbe alzarsi e uscire dal locale con il figlio fino a che non smette. Il bimbo che urla è un problema suo non mio.

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      sono d’accordo.. ma purtroppo non sempre le persone ragionano in questo modo, quindi il ristoratore ha estirpato il problema alla radice. Vuoi mangiare? Allora vai da un’altra parte, nessun problema! Ci perde soldi ma preferisce così

      Mi piace

  7. Belial (lex89) ha detto:

    Io non capisco il problema. Se hai un figlio vai da un’altra parte, qui non puoi, lì sì. Non è che in TUTTI i ristoranti è così, quindi se non sei d’accordo, eviti. Io personalmente però ci andrei.

    Liked by 1 persona

  8. foodnuggets ha detto:

    Tempo fa mi era capitato di sentire di un altro ristorante del Sud Italia che aveva fatto la stessa scelta per gli stessi motivi e inizialmente ero rimasta scandalizzata. Poi ho avuto modo di parlare con il proprietario e le sue motivazioni erano più o meno le stesse di quelle del titolare di cui parla Vanity Fair. Lui aveva addirittura subito danni all’arredamento. Forse forse, tutti i torti questi signori non li hanno. Proprio questa sera al supermercato ho visto una bambina piccola arrivare quasi a devastare un ripiano del supermercato e a mettere confezioni nel carrellini trolley di altri clienti. Con lei c’era la giovane mamma, che aveva occhi e voce come tutti noi… Le avesse detto una parola di rimprovero. Fare i genitori è sicuramente molto difficile, ma a tutto c’è un limite.

    Liked by 1 persona

  9. Ne avevo già scritto da qualche parte, al giorno d’oggi si dovrebbero educare i genitori…nel mio luogo di lavoro ho avuto bambini dell’asilo accompagnati dalle maestre docili come agnellini….bambini accompagnati dalle madri, piccole orde di vandali…….
    Notte Cix

    Liked by 1 persona

  10. ehipenny ha detto:

    Ecco forse sono influenzata dal fatto che i bambini piccoli li sopporto poco… carattere difficile, le urla i pianti non fanno per me 😛 Quindi da un lato capisco la scelta… ma i bambini alla fine fanno parte della famiglia, e non disturbano meno di certi adulti o bambini sopra i cinque anni… quindi in questo senso non sono d’accordo 😉

    Mi piace

  11. vaninarodrigo ha detto:

    Sono una mamma di due figli completamenti diversi fra di loro: con la più grande quando era piccola potevamo andare ovunque sicuri di non disturbare la quiete altrui; con il più piccolo il discorso è cambiato, è un bambino molto agitato anche a casa; quindi io prima di andare da qualche parte mi informo dei posti, se sono tranquilli, il tipo di gente che lo frequenta, ovvio però che sono cliente anche io, pago come gli altri: c’è chi porta i cani ai ristoranti e supermercati, e chi i figli!

    Liked by 1 persona

  12. Laura ha detto:

    Io adoro i bambini Cix ma non si puo’ andare a mangiare in un ristorante dove ci sono bambini che corrono, urlano, fanno i capricci, io pago e voglio stare tranquilla godendomi tutte le portate, ti diro’ che ho girato tanto, mangiato in ristoranti, sulla nave ma non mi ricordo di bambini particolarmente chiassosi, penso che dipende sempre dai genitori, se i loro figli sono stati ben educati si comportano bene, certo che se sono troppo piccoli la cosa e’ diversa, e’ piu’ difficile gestirli perche’ si stancano e piangono! Per quanto riguarda la scelta del gestore del ristorante non saprei dirti, io personalmente, a mio rischio, 😀 scelgo di andare a mangiare in posti dove il cibo e’ buono non dove ci sono divieti, di alcun genere, un abbraccio a te e buon giovedi’, 😉

    Liked by 1 persona

    • Cix79 ha detto:

      Ciao Laura buon giovedi anche a te 🙂
      Anche io vado a mangiare in posti senza divieti, sempre.. e se ci sono bambini che “ronzano” intorno al mio tavolo spesso finisco anche per giocarci 😀 Pero’ sinceramente non mi sento di dare contro al ristoratore

      Mi piace

  13. ceciliagattullo ha detto:

    Accipicchia! Io ho tre figlie, non sarei potuto andare ad un ristorante per anni e anni quindi! Comunque le mie figlie sono sempre state sedute e tranquille ad un tavolo, merito della loro mamma naturalmente…..ahahahahahahahah

    Mi piace

  14. clibi ha detto:

    Se le persone avessero del sale in zucca e del rispetto per gli altri non servirebbero divieti.
    Non tutti i ristoranti sono adatti a dei bambini, non tutti i bambini possono essere portati al ristorante.
    I genitori, persone adulte e responsabili, dovrebbero valutare le due cose.
    Non è solo una questione di educazione, non tutti i bambini maturano nello stesso modo, può essere pericoloso portare dei bambini che non sono pronti ai ritmi e agli spazi di un ristorante e correndo a destra e a manca vanno ad impattare contro un cameriere che può rovesciare tutto ciò che ha in mano sulla loro testa.
    Detto questo non mi piacciono i divieti ma tutti dovrebbero utilizzare il cervello 🙂

    Mi piace

  15. fulvialuna1 ha detto:

    Che ci siano ristoranti di questo tipo non è una novità, al nord sono già due anni circa che più di qualche ristoratore ha adottato questa linea; no hai bambini al di sotto di tot anni…Personalmente ho sempre portato mia figlia ovunque, all’età di due anni è entrata per la prima volta in una galleria d’arte e ti posso garantire che è stata più educata di alcuni adulti, è una ragazza che ha ricevuto un’educazione al rispetto, delle cose, delle persone, degli animali….Questo non vuol dire che io non sia a favore di ristoranti di questo tipo. Ci sono bambini che non si possono sopportare e durante il pranzo o cena che sia andrebbero tenuti a freno e invece…e poi, ci sono genitori che a volte lasciano i pargoli a nonni, zii, babysitter per passare una serta diversa, in pace, intima e nessuno solleva il problema di avelilasciati a casa e allora? Sono a favore della libertà individuale e in questo caso anche.

    Liked by 2 people

  16. lilasmile ha detto:

    Credo che sia giusto rispettare le scelte del padrone del ristorante. Se ha preso questa iniziativa avrà avuto i suoi buoni motivi. I bambini devono essere educati dai loro genitori al rispetto degli altri. Sono regole di vita che possono solo servire anche a loro in un futuro.
    Ciao Cix, buona serata 🙂

    Mi piace

  17. Simona ha detto:

    Un saluto per uno splendido weekend 🙂

    Mi piace

  18. caterina rotondi ha detto:

    Quando si esce con i bambini ,si deve scegliere un posto adatto a loro.
    In qualsiasi posto l’educazione e la prima regola.
    Ciao Cix.

    Liked by 1 persona

  19. alessialia ha detto:

    azz! allora pure io bandita… pero mi rendo conto che a volte i bambini possano essere un po fastidiosi per chi desidera rilassarsi…

    Mi piace

  20. Caro Cix, quando si hanno dei bimbi si devono fare delle scelte e le scelte devono essere in linea con la loro età e Mamma e Papà ne devono essere consapevoli.
    Di questi tempi il ristorante è un lusso, gli ospiti hanno tutto il diritto di godersi il conto con la dovuta calma e serenità, lo stesso conto che Mamma e Papà pagano con il bimbo al seguito.
    Il ristoratore ha ragione, ma poi che non si lamentasse se non arriva a fine mese! 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: