Ispirazioni metropolitane

Home » Diletta Leotta » Non sappiamo imparare dagli errori

Non sappiamo imparare dagli errori

Io gliel’avevo detto, cancella tutto, non lasciare tracce in rete. Ma lei non mi ha ascoltato e questo è il risultato.

Ma mettiamo subito da parte le battute.

Dopo il caso mediatico tanto discusso “Tiziana Cardone” lo scoop di oggi riguarda Diletta Leotta e le relative immagini e i video osè che le hanno hackerato su dropbox.

Così come la notizia si è espansa a macchia d’olio allo stesso tempo e con la stessa celerità, la conduttrice sportiva di sky si è mossa per far rimuovere tutto il materiale dal web attraverso l’ausilio della polizia postale.

Facendo una rapida ricerca il risultato è eccellente, non c’è traccia di foto e video sui motori di ricerca.

Problema risolto vero?

Assolutamente No.

Le immagini ed i video girano eccome, utilizzando semplicemente altri canali. Gli Smartphone ad esempio sono un ottimo mezzo per la diffusione di certi contenuti.

Certo, le immagini PRIVATE rese note non sono porno.. c’è della nudità si, nudità sexy e nudità simpatica. Tutti ci auguriamo che la conduttrice non riceva lo stesso trattamento riservato alla malcapitata sopra citata. Speriamo che non abbia ripercussioni nella vita privata e lavorativa. Insomma, sinceramente, le auguriamo il meglio e nessuna sofferenza!

Morale, mio della favola:

Lei poteva ed ha fatto ciò che voleva, giustamente, nel suo privato.

Il colpevole dovrebbe pagare come minimo i danni morali. Ma anche la galera gli farebbe bene.

Signori e signore, ragazzi e ragazze, bambini e bambine.. fate attenzione a cosa mettete in rete e cosa fate girare sui telefonini.. NON SIETE E NON SIAMO AL SICURO, viviamo in un mondo dove siamo spiati.. e ciò che ci appartiene non si sa mai in che mani va a capitare anche contro la nostra volontà! Prima di fare certe cose e passarle in giro, prima di salvarle nel web, pensateci mille volte, altrimenti ve ne potreste pentire!

 

Annunci

65 commenti

  1. silviacavalieri ha detto:

    Ottimo consiglio!

    Mi piace

  2. Neda ha detto:

    La tua è una sacrosanta verità!

    Mi piace

    • Neda ha detto:

      P.S:” Voce dal sen fuggita, poi richiamar non vale, non si trattien lo strale, quando dall’arco uscì.”citazione dal Metastasio, diciasettesimo secolo (credo che oggi dovrebbero rinvangarlo nelle nostre scuole, forse i ragazzi se ne ricorderebbero prima di postare qualsiasi cosa)

      Mi piace

      • Cix79 ha detto:

        vero vero, davvero una splendida citazione! Grazie davvero, mi è piaciuta un sacco, non conoscevo proprio questi versi

        Liked by 1 persona

      • Neda ha detto:

        A noi ce li facevano studiare a memoria da bambini, ricordo anche brani della Divina Commedia, della Gerusalemme liberata e dell’Orlando furioso, dell’Iliade, dell’Odissea e dell’Eneide e di un sacco di poesie di vari poeti italiani e stranieri. Oggi a memoria non studia più nessuno, peccato, sarà stato noioso ma era utile per esercitare la memoria, infatti la mia è da elefante.
        Ciao, buon pomeriggio

        Liked by 1 persona

      • Cix79 ha detto:

        Perchè la memoria degli elefanti è buona? Come la si misura?

        Mi piace

      • Neda ha detto:

        Pare che sia, a detta degli addetti ai lavori, l’animale che abbia la memoria più duratura e perfetta e che ricordi cose e avvenimenti per molti e molti anni. Si narra di elefanti maltrattati che anche dopo trent’anni, abbiano riconosciuto l’uomo che li aveva picchiati e che si siano vendicati.

        Liked by 1 persona

    • Cix79 ha detto:

      Grazie. Buona serata Neda

      Liked by 1 persona

  3. Saggio consiglio amico!

    Mi piace

  4. chiaralorenzetti ha detto:

    Alle volte si ripone troppa fiducia nelle persone che poi cambiano. Certo il web è un luogo dove nulla si perde.
    ottimo consiglio, facciamo tutti attenzione.

    Mi piace

  5. lilasmile ha detto:

    Vabbbbbeeehhhh! Mi sembra davvero un buon consiglio Cix! Tu sei guardingo in questi casi o qualche volta ti sei lasciato andare?

    Mi piace

  6. lilasmile ha detto:

    Per inciso poi spero proprio che alla Sig.ra Diletta non accada la stessa cosa di Tiziana Cardone. Nel mondo di oggi ci sono persone che sembrano piovre. Buona serata Cix 🙂

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Non penso proprio, il caso è decisamente diverso! In questo preciso caso non ci sono stati atti sessuali ne dette frasi virali, che per me è stata la vera motivazione della diffusione di quel video che magari senza quella precisa esclamazione non si sarebbe cagato nessuno. Buona serata a te giovincella

      Liked by 1 persona

      • lilasmile ha detto:

        Cix in parte hai ragione. In parte penso che comunque non sapremo mai cosa ci sia dietro le due diverse vicende. La prima malcapitata aveva sporto diverse denunce. Resta solo una certezza: tocca sta accuorti!!!

        Liked by 1 persona

  7. Laura ha detto:

    Bravo Cix, ottimo consiglio, un abbraccio e buona settimana, 🙂

    Mi piace

  8. ehipenny ha detto:

    Purtroppo è una lezione che ultimamente rimbalza ovunque… conosco coetanei che sono riusciti ad avere quelle foto, con ciò dico tutto e mostro il mio disgusto…

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      per chi provi disgusto? ti garantisco che quando un evento del genere diventa virale, con mooolta facilità si riesce ad accedere a certo materiale. W.App per esempio è un mezzo di trasporto velocissimo ed efficace che non può essere fermato con le attuali tecnologie a disposizione!

      Liked by 1 persona

      • ehipenny ha detto:

        Provo disgusto per chi si abbassa a far circolare materiale privato, e in parte anche per chi lo brandisce come un trofeo… in effetti Whatsapp é il più utilizzato anche per operazioni del genere

        Mi piace

      • Cix79 ha detto:

        Il porno è l’industria che più genera guadagni al Mondo, questo ti dovrebbe far riflettere e rassegnarti a questa semplice affermazione: agli uomini piacciono le donne, il loro corpo, le loro curve. Quindi se ad un uomo dai questo lui è felice. Ecco perchè questo tipo di materiale è così diffuso. Se poi ci aggiungi la trasgressione di avere qualcosa che non potresti avere allora la questione si complica ulteriormente

        Liked by 1 persona

      • ehipenny ha detto:

        Mi fa riflettere, sì, non pensavo 😅

        Liked by 1 persona

  9. SaraTricoli ha detto:

    Hai proprio ragione…
    Direi che è proprio assurdo come certe persone non si rendono conto delle conseguenze di quello che postano…
    Impariamo a condividere le cose, ma ponendoci dei filtri…

    Liked by 1 persona

    • Cix79 ha detto:

      Esempio di cose e di filtro?

      Liked by 1 persona

      • SaraTricoli ha detto:

        Tipo autocensura… Fai certe cose, sei libero di farle, però non condividerle tramite internet
        E soprattutto rispetta la tua privacy… Io mi stupisco come ogni cosa privata venga condivisa come se tutti avessero il diritto di sapere, ma il rispetto per noi stessi, dov’è finito?
        Una mia amica è stata licenziata perché si è messa in malattia e poi è andata a sciare (ha postato le foto e il suo capo le ha viste😳) ma dico io? Quanta leggerezza…
        Fermo restando che lei ha sbagliato a fingere la malattia… Ma è un esempio

        Mi piace

      • Cix79 ha detto:

        beh in quel caso il tuo datore di lavoro ha fatto solo bene.. calci in culo alla collega da come la vedo io!!

        Per il resto hai perfettamente ragione.. questi a mio avviso sono comportamenti nati attraverso la convulsione alla condivisione; metodologia di comportamento sociale nato con e attraverso facebook e poi diffusa esponenzialmente con instagram, twitter, telegram, snapchat e via discorrendo.
        Siamo nel mondo della condivisione del tutto e questo è il risultato.

        Non dimentichiamo però che nel caso specifico è diversa la situazione perchè è stata violata la privacy!

        Chiudo la mia pappardella dicendo che per i genitori sarà difficilissimo inculcare ai propri figli certi valori perchè sono valori fuori tempo che possono davvero sembrare di difficile comprensione nell’attualità che ci circonda!

        Liked by 1 persona

      • SaraTricoli ha detto:

        Giusto giusto, ma posso dirti che si sta ponendo attenzione… L’anno scorso la scuola dei miei figli (scuole medie) ha invitato noi genitori ad un incontro con una specialista criminologa che ci ha parlato proprio di questo, sopratutto del cyberbullismo… di come i giovani non si rendano conto di ciò che fanno e soprattutto degli effetti che ne conseguono… Parleranno anche hai ragazzi che spesso a questa età non ascoltano i genitori come dovrebbero😁

        Mi piace

      • Cix79 ha detto:

        infatti, quella è sicuramente un’ottima iniziativa

        Liked by 1 persona

      • SaraTricoli ha detto:

        È un piccolo passo… Dovrebbero farlo tutte le scuole, perché il problema principale è che i giovani (e non) non si rendono conto…
        Buona giornata 😘

        Liked by 1 persona

      • Cix79 ha detto:

        E’ una buona abitudine che si sta diffondendo per fortuna; un mio collega è rappresentante della scuola dove studia il figlio ed anche lui ha organizzato un seminario simile.
        Buona giornata e non bagnarti troppo.. io ho i pantaloni inzuppati nonostante l’ombrello 🙂

        Liked by 1 persona

      • SaraTricoli ha detto:

        🙂 sembra che la pioggia abbia dato un po’ di tregua…
        Una buona abitudine che dovrebbe essere imposta a tutte le scuole come corso parallelo agli studi… un argomento sempre più urgente e importante da divulgare fin dalla giovane età.
        Grazie per questo piacevole ed interessante scambio. Buona giornata ^_^

        Liked by 1 persona

  10. Purtroppo non impareranno mai davvero. Perché continuano a mettere tette e culi già in tenera età… Ricordo che quand’ero piccola delle ragazze si vendevano le foto nude su fb, ma ti rendi conto?? Poi chissene frega se le spargono per tutto il web… Bah.

    Mi piace

  11. Siamo in prima persona responsabili di noi stessi e della nostra immagine e sempre noi dobbiamo tutelarla.
    Farsi fare foto e filmini equivoci e metterli online non è un buon modo per farlo.
    Una volta che una cosa è in rete è di tutti.
    La tipa può anche averli fatti cancellare dalla rete, ma non può cancellare le migliaia di download che nel mentre sono avvenuti, né le memorie dei cellulari e pc di terze persone.

    Liked by 2 people

    • Cix79 ha detto:

      esattamente. Sembra banale ma non tutti ci arrivano

      Liked by 1 persona

      • Credo tu abbia ragione, è un concetto talmente ovvio che forse le persone sorvolano, chissà. È un po’ come quelle pagine che nascono per prendere in giro la gente, una nota che è stata fatta chiudere si chiamava “sfigati ignari”.
        Queste persone postavano foto, (onestamente imbarazzanti, ci vuole del coraggio a farsi fare certe foto, non parlo di sesso o pornografia, parlo ad esempio della tipa di 200kg in tanga), di soggetti bizzarri mettendoli in ridicolo per il divertimento delle masse.
        Cambia che manca il sesso, ma il concetto è lo stesso: la gogna.
        Ora non dico sia giusto, ma se tu metti una foto del genere online su FB in modalità pubblica sei poco furbo.

        Liked by 1 persona

      • Cix79 ha detto:

        Tutto vero e da me condiviso in pieno!

        Liked by 1 persona

      • Non voglio sminuire la morte di una persona, né dire che se l’era cercata, certe cose non sono da giudicare, ma ecco non parliamo della 15enne ingenua che poco capisce della vita, a quell’età dovresti avere la cognizione di salvaguardare te stesso.
        Poi sono tutti con l’assurda convinzione che se metti su FB le foto settandole che le possano vedere solo gli amici sei salvo.
        Niente di più FALSO.
        È vero, FB non permette ai non amici di vedere direttamente i tuoi dati, ma…
        Basta un amico “bastardo” che fa uno screen dal cellulare, uno STAMP dalla tastiera del pc e incolla, o semplicemente, da pc, passare direttamente la foto.
        Basta che sulle foro di chiunque fai
        Tasto destro del mouse
        Copia indirizzo immagine
        Incolli l’indirizzo nella chat FB di chiunque non tra gli amici di quella persona, quello ci clikka e vede la foto.
        Basterebbe solo svegliarsi un attimo.

        Liked by 1 persona

  12. colpoditacco ha detto:

    Grazie per queste tue lezioni di vita… non ci avrei mai pensato di stare attenta… ahahah

    Mi piace

  13. alessialia ha detto:

    Ecco. Il fatto è che purtroppo il privato non è piu privato dal momento che esce cosi prepotente… Bah. Che cavolo di cose guarda.

    Mi piace

  14. Evaporata ha detto:

    L’ingenuità, vera o falsa che sia, è diventata un peccato capitale. E come tale ce lo fanno pagare. Qui, adesso e non nel regno dei cieli.

    Mi piace

  15. fulvialuna1 ha detto:

    Condivido il consiglio.

    Mi piace

  16. È vero! Hai ragione, anche se non capisco il senso di scattarsi foto in topless. Si è vita privata, ma che senso ha?!?
    Ma sai che a luglio mi hanno hackerato il telefono? L’obiettivo era il Blog. Ho passato una notte di …. ma sono riuscita a recuperare tutto.

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      meno male.. brutta gente chi fa sti lavoretti delinquenziali!
      il senso di certe foto? trasgressione!
      Poi il topless.. se vai al mare non è scoop, se ti rubano le foto si.. punti di vista un po’ forzati non credi?

      Mi piace

  17. Simona ha detto:

    Io so imparare benissimo dagli errori 🙂 Buona serata Cix

    Mi piace

  18. Affy ha detto:

    Hai scritto talmente bene questo articolo che commentando non farei che ripeterne il concetto.
    Ho provato tanta tristezza nel leggere a suo tempo la notizia, assurdo decidere di morire per sfuggire ad una gogna mediatica pur riconoscendo la leggerezza di un comportamento.
    Impareremo dagli sbagli altrui? Io voglio sperarlo.
    Un sorriso a Tiziana, ovunque adesso sia 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: