Ispirazioni metropolitane

Home » Musica » Cambiano i Tempi

Cambiano i Tempi

Avete notato che negli ultimi anni la musica è cambiata drasticamente?

musica

Ma andiamo con calma.

Alcuni programmi nomitati Reality e Youtube stanno cambiando velocemente il nostro mondo. Quest’ultimo mezzo in particolare rappresenta una nuova possibilità di ribalta dei giovani, un nuovo tentativo di trampolino di lancio.
Proprio dal “tubo” dei giovani completamente sconosciuti sono diventati pian piano famosi ed ora magari sono anche conosciuti nel mondo dello star sistem televisivo.
C’è chi gira film al cinema, c’è chi conduce o co-conduce programmi televisivi in prima serata, c’è chi fa il comico e fa serate di stand-up commedy, c’è chi è diventato un noto cantante, c’è chi conduce programmi radiofonici e così via.
Tuttavia, oltre a questi casi, la maggioranza degli youtubers “famosi” è diventata famosa semplicemente per la sua idiozia, reale o costruita che sia. Il Trash sulla piattaforma internet va davvero MOLTO di moda e ne fa da padrona.
Restringendo il campo in ambito musicale ora troviamo
Bello figo gu che canta “non pago l’affitto” o “tutti sanno che mangio pasta con tonno”
fino ad arrivare a “Il pagante” che vanta tra l’altro collaborazioni importanti e citano nei testi delle loro canzoni frasi del calibro di “Pettinero, lo shampoo col Dompero” riferito al
Dom Perignon, nota marca di champagne, oppure “La shampinsta senza pietà che chiedeva con che macchina fossi qui per limonare in limousine” oppure ancora “Non cerco mica storie con impegno e non pensavo che tu fossi una figa di legno” o “Di’ la verità, tu non sei di città ma delle campagne questo amore non durerà per sempre ma fino a quando finirà lo champagne Scusa ma ripenso al mio ex al polso aveva un Rolex”.

Fino ad arrivare al famosissimo Andiamo a Comandare del giovane Rovazzi.

Ora questo tipo musica sta davvero dilagando quindi la prima cosa che mi viene da pensare è che è proprio il mercato a chiedere questo genere di musica o di attrazioni. Se non ci fosse interesse per certe cose, certe cose non esisterebbero.

La mia domanda che vi pongo è: 20/30 anni fa il trash era meno diffuso perchè la società era migliore o perchè c’era più controllo sui mezzi di comunicazione? Sicuramente delle nicchie trash esistevano ma sinceramente non ne ricordo tantissime, soprattutto in ambito musicale.
E perchè ora i ragazzi hanno bisogno di ascoltare o vedere parole, testi, video di tale levatura intellettiva?

Annunci

35 commenti

  1. Provo a rispondere alla tua domanda: perché non devono sforzarsi a pensare 🙂

    Mi piace

  2. Oriana ha detto:

    La musica è diventata usa e getta.
    Ora, fare una canzone e farla circolare, costa poco ed è alla portata di tutti. Non servono investimenti. Di conseguenza, chiunque può mettere su youtube le proprie cose e, da lì, tutto può succedere. Fino ad andare col trattore in tangenziale.

    Ma poi se quelli che dietro hanno persone del settore con indubbia esperienza cantano (che guarda caso sono gli stessi di Rovazzi): “e compreremo un altro esame all’università”.

    Lo scopo oggi è fare soldi, così da permettersi la casa con Jacuzzi nel giardino verticale di Milano. Tutto il resto passa in secondo piano.

    Mi piace

  3. SognidiRnR ha detto:

    Secondo me fanno successo non per i contenuti ma per la stupidità. Scrivono canzoni assurde, dal testo privo di significato apparente, Però fa ridere magari(ipotizzo) e quindi buttano questo materiale trash in rete, nel giro di poche ore è visto da tutti, per curiosità tutti vanno a vedere di che si parla e alla fine il ritornello ti entra in testa. Poi viene dimenticato nel giro di qualche settimana fino a trovare una nuova cretinata da poter usare in qualunque occasione, nuovo testo nuova frase ridicola e divertente, nuovo successo e così via a rotazione. I giovani sentono questo tipo di musica o seguono determinati youtubers perché è una di quelle attività che possono fare senza fatica, non richiede impegno, non necessitano di chissà quale abilità o attenzione. Youtube è imbarazzante sotto certi punti di vista ma il trash è all’ordine del giorno, un passatempo veloce pratico. Banalmente direi che Piacciono perchè sono stupidi😅 non c’è altra spiegazione.

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Tu che sei una giovane ragazza sei attratta da queste tendenze? Ti piace la stupidità?

      Mi piace

      • SognidiRnR ha detto:

        No, lo trovo materiale un po’ troppo scadente. Però ammetto che sono curiosa quindi l’ultima canzone di rovazzi sono andata a sentirla, perché sui social ne parlavano in molti in maniera buffa e quella mia singola visualizzazione mossa da curiosità ha sicuramente incentivato i profitti di quel personaggio. Moltiplica lo stesso ragionamento per più persone come noi che magari ancora cantano Fiorella Mannoia o De Andrè e incappano per la curiosità di un attimo in questi nuovi personaggi ed ecco fatto il successo di certe canzoni da 100milioni di visulizzazioni. Capito il meccanismo? Youtube è meglio della televisione ormai, si trova tutto lì dentro, io cantavo le canzoni dello zecchino d’oro mentre oggi i bambini hanno accesso a internet e youtube e i ragazzi di ogni età finiscono per cantare queste cose qui.

        Liked by 1 persona

      • Cix79 ha detto:

        Anche io per curiosità ascolto musica di questo genere almeno per una volta, mi piace capire e conoscere quello che mi circonda, come crescono le nuove generazione che differiscono da me di pochi anni ma che sembrano già lontane anni luce. Mi piace essere informato, anche semplicemente per partecipare a discorso dai quali verrei inevitabilmente escluso. Probabilmente anche questa è una ragione di ascolto che in molti utilizzano.. ascolto o guardo certe cose perchè altrimenti poi sono fuori dal branco!

        Mi piace

      • SognidiRnR ha detto:

        Ti capisco, io Sono curiosa e mi piace essere informata su ciò che accade perché prima di giudicare o etichettare un qualcosa come “cacca” voglio conoscerla . Comunque sebbene io sia giovane spesso rimango fuori dal vortice delle “giovani tendenze” , molte cose non me le spiego nemmeno io o le scopro tardi o nemmeno mi interessano. C’è troppo a cui stare dietro! Posso dire che qualche volta trovo anche cose degne di nota che seppur commerciali rientrano tra i miei preferiti. Secondo me è importante non essere tipi con la puzza sotto il naso, pronti solo a criticare. È bello mischiarsi con queste novità e cercare di capirne il meccanismo, non tutto è sempre da buttare. 😉 (Tranne Rovazzi che non saprei proprio come classificarlo ahahah)

        Liked by 1 persona

  4. tenebrika ha detto:

    uhm, bella questione. Ci penso sempre a questa cosa ed aimè non è che mia saputa dare una vera e propria risposta esaustiva. Da una parte mi pare che ci sia una mancanza di gusto musicale, nel senso che i giovani di oggi tendenzialmente non hanno una personalità propria netta ma tendono a seguire un pò il “gregge”, ovvero si adeguano a ciò che gli viene propinato. Il motivo può proprio essere quello del non volersi sentire “diversi”; ma pure su questo nutro dei dubbi. Se devo essere totalmente sincera credo che questo sia solo uno dei tanti specchi della società odierna…un pò priva di contenuti e ricca di pagliacciate, in ogni abito, artistico e non.
    Mi sono auto-terrorizzata ora 😀 un abbraccio Cix 😉

    Mi piace

  5. Laura ha detto:

    Bella domanda Cix, io penso che sia un successo del momento, nel senso che vengono notati per le migliaia di visualizzazioni ma poi alla fine se non c’e’ la bravura vengono dimenticati, tutto qua, un abbraccio grande, buona giornata e buon weekend, 🙂

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      In pratica per te la maggior parte di loro sono meteore che possono durare poche stagioni o pochi anni.. vedremo 🙂

      Mi piace

      • Laura ha detto:

        Ma si Cix, prova a ricordare qualcuno di qualche anno fa, anche solo quelli usciti da programmi che vanno tanto di moda, sono pochissimi quelli che hanno avuto successo, la rete e’ un’altra cosa ma piu’ o meno l’esempio e’ quello, attori, cantanti, artisti che fanno teatro, sono preparati, hanno fatto la gavetta, altre cose e il loro nome e’ sempre ricordato, magari mi sbaglio, io sono vecchietta, 😀

        Mi piace

  6. No, c’era il trash… Pino Scotto, scusa??? Anche se lui è un trash come persona, perché le sue canzoni non fanno schifo. Mi credi che io ormai vivo in una bolla di sapone per quanto riguarda la musica? Ho staccato la spina superati gli anni 2000 e da allora non ascolto più nulla che vada troppo di moda, faccio la vecchietta ascoltando la musica vecchia (vecchia, mo) e me ne frega. TIpo io Bello figo come si chiama lui non so manco chi sia e cosa faccia nella vita
    Rovazzi lo so perché disse che la sua era nata come una presa per il culo delle canzoni famose di adesso, poi gli è sfuggita la cosa di mano… ma era partito con nobili intenzioni!

    Mi piace

  7. persbaglio ha detto:

    Bella domanda!
    Io sto fuori dal mondo musicale italiano da qualche anno, ma tenendomi informata qualcuno di questi nomi li conosco.
    Se ti devo dire la verità “bello figo” l’ho scoperto diversi anni fa, perché cercavo “persone assurde” per il mio blog, l’ho trovato così imbarazzante nella sua ” tutti sanno che mangio pasta al tonno” che mi sono anche vergognata di metterlo sul blog, perché sarebbe stato come sparare sulla croce rossa!

    Liked by 1 persona

  8. persbaglio ha detto:

    Ho editato la risposta,ma non avevo finito😝

    Secondo me anche il trash è scaduto con gli anni, ma così tanto che, alla luce della pochezza dei giorni nostri, mi viene naturale rivalutare il trash dell’ epoca mia.
    Detestavo gli squallor, ma alla fine sono veri poeti.
    Se calcoli che anche elio e le storie tese nascono come gruppo trash, e che li vogliamo mettere a paragone con qualcuno di questi oggi? È come mettere a paragone Riccardo Muti e me che dirigo i rutti del consorte dopo la seconda birretta!!!
    Penso pure a quello che per me è trash: per esempio io trovavo terribilmente trash Totò Cotugno o Mino Reitano, ma anche loro, rispetto a “andiamo a comandare”, Bè anche loro sono poeti aulici.
    Insomma la discussione è molto articolata e molto interessante, e sicuramente ci sono tantissimi punti di vista da considerare.
    Ti posso dire invece quale sia il mio gruppo trash in assoluto, dove trash è per me demenziale, Latte ed i suoi derivati.

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Nooo Otto il Passerotto.. mi son fatto mille risate con quella canzone.. ed ogni tanto la ripropongo in ufficio, ahah! Di loro non mi ricordavo minimamente!
      Elio e le storie tese invece sono diventati famosi con canzoni in effetti idiote.. però musicalmente c’è una base dietro, studio, sono davvero bravi! Bello figo invece sembra essere uscito dalla corrida del buon Corrado…
      Sono curioso di vedere se Dio lo vorrà come si evolveranno i tempi perchè qui mi sembra che questa società abbia toccato il fondo, ma una vocina mi dice che si potrebbe ancora peggiorare 🙂
      Buon weekend e grazie per il tuo intervento

      Liked by 1 persona

  9. Affy ha detto:

    Anche se questa musica sta dilagando non posso certo dire che rientra nei miei gusti musicali, questi personaggi dal tubo sono usciti e nel tubo possono rientrare.
    Come scrive Laura penso siano meteore, hanno inciso qualche canzonetta stupida ma orecchiabile ma poi li aspetta il nulla.
    E’ vero che il peggio potrebbe ancora arrivare ma qui mi sembra che stiamo già toccando il fondo con canzoni (parolona!) che sembrano solo prendere per i fondelli!
    Chi vivrà vedrà … un abbraccio Cix 🙂

    Mi piace

    • Cix79 ha detto:

      Vero, ma questo potrebbe essere un nuovo trend, un loop infinito dal quale si potrebbe non uscire. Una meteora fa canzone cacca diventa famosa e sparisce, sostituita da un’altra meteora che fa una canzone cacca, diventa famosa e poi sparisce.. e così via.. brrr … brrrrividi

      Mi piace

  10. pagurina9 ha detto:

    Queste canzoni lasceranno il tempo che trovano… cioè dureranno proprio 5 minuti, sicuramente non saranno come tante che a distanza di anni ancora ascoltiamo! Dopotutto i testi non sono pura poesia 🤔

    Mi piace

  11. lilasmile ha detto:

    Sta domanda è peggio di quelle di Marzullo. Credo comunque ci sia stato proprio un cambiamento della società.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: