Ispirazioni metropolitane

Home » 2017 » settembre

Monthly Archives: settembre 2017

Ho la moda nel sangue

Qualcuno di voi saprà che vivo a Milano.
Qualcuno di voi saprà che a Milano c’è molto traffico, saprete che è la capitale italiana della moda ed in piazza duomo ci sono molti piccioni.

Così passeggiando, se tu donna vuoi passare inosservata, puoi indossare queste amabili calzature.

18700246_10154602473120983_4378891841504199516_n18700247_10154602473125983_6652353535478285131_n

E passeggiando all’improvviso un’illuminazione proveniente dal passato mi colpisce e stordisce.
Mi ricordo di quando da ragazzino indossavo quel comodissimo e allo stesso tempo orribile marsupio verde che riusciva a contenere qualsiasi cosa. Ma una vocina mi riporta al presente:

“Ricordati Cix vivi a Milano, la capitale italiana della moda”.

E allora perchè non unire il comodo al fashion indossando questo fantastico, camaleontico, a tratti erotico, marsupio di ultima generazione?

21557985_864225927085012_6594700512001074143_n21558787_864225870418351_2624589605850191656_n21617716_864225880418350_7147612568142362277_n21685921_864225857085019_8865891142370303625_n21751295_864225793751692_4210006636239197056_n

E se la gente volesse copiarmi, tranquilli ce n’è per tutti i gusti.

21617920_864225833751688_1799434398270715355_n

Ma voglio di più, diventerò il nuovo influencer del fashion style cittadino. E allora perchè sopra il marsupio non indossare una bellissima e sobria giacca come quella indossata da Mc Gregor durante gli incontri con il suo avversario di turno?

21751661_488877618156186_6115029993090347402_n

A questo punto i più astuti di voi si domanderanno: ma Cix in estate con la giacca fa caldo, come faresti?. Avete ragione, ma io ho pensato a tutto prendendo spunto dal look di Maurizio Merluzzo il quale, accompagnato dalla sua splendida ragazza Ambra, ha potuto sfoggiare durante una serata di gala il suo smoking smanicato.

19260626_1438292656194018_2406510933480576786_n

In questo modo potrò anche io mostrare alle modaiole che girano per la città i miei avambracci scolpiti nella roccia di Mordor!

Bene.

Con questo outfit siamo arrivati a parlare di caldo, di estate. Non posso quindi che chiudere questo spumeggiante articolo pensando al mare e a voi splendide donne che in costume da bagno riuscite a suscitare e risvegliare gli istinti sessuali primordiali di qualsiasi uomo, rendendo ogni vostra forma sinuosa e sensuale. Ma ricordate che la competizione è alta, quindi se avete voglia o bisogno di distinguervi dalla massa ho per voi l’outfit perfetto per dominare la concorrenza ed essere le regine della spiaggia, dove potrete mettere in mostra oltre al vostro sex appeal anche la potenza della vostra mente facendo notare agli osservatori che amate e ve ne intendete di politica estera!

19554031_452134621830486_1546575836302756248_n

Buon weekend e alla prossima

 

PS. Tutte le immagini provengono dal web

Sposarsi

Sono tornato da un po’ dalle vacamze, pian piano riprendo la vita di sempre, quindi decido di riavvicinarmi senza impegno al blog.

Oggi tratto, grazie all’articolo trovato su repubblica, di un tema caldo soprattutto per le fanciulle.

Leggende narrano che ad una certa età soprattutto negli esseri umani di sesso femminile scatti qualcosa che…. DEVO SPOSARMI o DEVO AVERE UN FIGLIO.

Parliamo di questo primo punto.

Se una donna in questa fase ha un fidanzato, lo mette alle corde, alle strette senza mezzi termini rompendo al suo lui talmente tanto i  maroni fino ad ottenere un risultato.. che sia il matrimonio tanto atteso piuttosto che prendersi un 2 di picche colossare seguito da un “ciao ciao a mai più, ognuno per la propria strada”!

Sembra tutto chiaro e semplice, quasi lineare, un dato di fatto.

Poi però spunta questo articolo, una donna che si sposa da SOLA. Un matrimonio a tutti gli effetti, con invitati, festa e viaggio di nozze con se stessa.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/09/21/news/lissone_monza_mi_sposo_da_sola_prima_sposa_single_d_italia_laura_mesi-176113148/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P1-S1.4-T1#gallery-slider=176116506

Che questa donna ci creda davvero o sia solo una mera trovata pubblicitaria per far parlar di se… io in entrambi i casi la trovo una cosa un po’  triste.