Ispirazioni metropolitane

Home » Posts tagged 'Io'

Tag Archives: Io

Equilibrio (temporaneo?)

Non stavo così bene con me stesso da parecchi anni. Insofferente, un po’ apatico, forse anche un po’ triste dentro, nonostante mascherassi bene il tutto.

Finalmente vivo da qualche mese in equilibrio con me stesso e ciò che mi circonda. Non mi è successo nulla di particolare, probabilmente mi ero solo rotto le scatole di essere quello che ero, di stare come stavo.

Ed ora eccomi qua, pimpante ed allegro, con la voglia di divertirmi e sorridere. Magari non durerà molto, pero’ questo momento felice me lo sto proprio godendo tutto!

Riflessioni sulle Riflessioni di fine anno

Le riflessioni di fine anno le ho sempre fatte. Mi sveglio e faccio la conta dei successi e dei fallimenti di un’intera stagione.
Ma da qualche giorno in testa ho un pensiero fisso: perchè fare questa lista della spesa? Perchè bullarsi con se stessi e con gli altri con tutto ciò che si è raggiunto e deprimersi allo stesso tempo con i mancati traguardi? E poi perchè farlo proprio a fine anno e non al primo di marzo o al 14 di luglio?
 
Questa usanza imposta della società (o dalla tradizione?) ha veramente senso di esistere?
 
Forse si, o per lo meno parzialmente. Le note positive di questa fase riflessiva per me sono le seguenti:
– aumentare la propria autostima con i successi stagionali;
– porsi un obiettivo per l’anno futuro prendendo spunto dai fallimenti passati;
– prendersi tempo per se stessi, almeno una volta l’anno sottoforma di imposizione tradizionalista, per fermarsi a pensare a ciò che si sta facendo, non essendo banale il fatto che durante l’anno, con la vita frenetica che si fa, si abbia il tempo e la voglia di farlo.
 
Dall’altro canto, penso che, soprattutto per quanto riguarda il secondo punto, la faccenda sia più complessa del previsto. Di solito ciò che di buono riesco a fare nella mia vita mi capita solo dopo un lungo lavoro, tanto tempo passato ed un pizzico di fortuna. Pertanto che senso ha pianificare se le cose arrivano dopo tanto tempo o per puro caso quando si passa dalla via giusta al momento giusto?
 
Ecco perchè quest’anno non farò la lista della spesa dei buoni propositi; la consapevolezza di ciò che sono e ciò che voglio ce l’ho, quindi preferisco vivere alla giornata e vedere ciò che succede senza farmi troppe pippe mentali ed aggiungere altrettante aspettative a quelle che già ho creato in passato.