Ispirazioni metropolitane

Home » Posts tagged 'Sesso'

Tag Archives: Sesso

TIRIAMOCI SU IL MORALE #69

Buongiorno o buonasera a tutti/e.

Visto il numero del post di oggi non potevo omaggiare il format in altro modo, ovvero dedicandovi foto trovate sul web con tema sessuale! E le foto saranno più del solito!

Buona visione

 

  1. Non fa una piega

10178001_329799853811777_7245132347498338906_n

 

2. National Geographic

17352068_1419682551428063_3520273321377366992_n

 

3) Il calcio nello sport

IMG-20150904-WA0001

 

4.  Consiglio dall’esperto

IMG-20160115-WA0010

 

 

5. Pance

IMG-20160126-WA0012

 

6. Insegne

IMG-20160304-WA0010

 

7. Cucinare: istruzioni per l’uso

IMG-20160306-WA0007

 

8.  Anche ad una certa età…

IMG-20160406-WA0011

 

9. Lo studioso

IMG-20160504-WA0004

 

10.  Il desiderio che si avvera

IMG-20160506-WA0005

 

11. Bukkake

IMG-20160913-WA0003

 

12. Una pornoattrice di marca

IMG-20160920-WA0000

 

13. Hai capito i meccanici…

IMG-20160927-WA0004

 

14. E non si allude a quelle mentali

IMG-20160927-WA0008

 

15. Qualcosa è andato storto

IMG-20161005-WA0010

 

16. Panna

IMG-20161021-WA0006

 

17. A vedere il panorama avrei dovuto fare il contadino

IMG-20161122-WA0002

 

18. Stava prendendo una boccata d’aria, tutto qui

IMG-20161123-WA0003

 

19. I selfie ci stanno sfuggendo un po’ di mano…

IMG-20161124-WA0003

 

20.  Ok…..

IMG-20161205-WA0000

Ciaooo

Wapp ci regala #8

Oggi le immagini che mi sono arrivate nel cellulare riguarderanno un tema scottante ovvero… rullo di tamburi… il Sesso.

Dato che Ovviamente le immagini son tante le dividerò in due post, uno che propongo oggi ed uno che arriverà più in la! Oggi ho raccolto più che altro immagini, nel prossimo ci saranno invece più battute.

Bando alle ciance e ciancio alle bande, cominciamo con la visione delle immagini.

 

Cane non razzista

img-20151206-wa0000

Risvolti fiabeschi

img-20160110-wa0003

Distinto signore che in treno Lavora e per non disturbare il prossimo gira il tablet verso il finestrino

img-20160126-wa0011

Quanti ricordi il caro Uan

img-20160127-wa0005

Evidentemente è qualcosa che succede spesso visto che i signori non ci fanno neanche caso tranne quello in piedi

img-20160209-wa0000

Non mollare mai!!!

img-20160224-wa0001

Questo si che è Amore Vero!

img-20160324-wa0005

Chiudiamo con una famosissima frase, una delle prime, che impariamo in lingua inglese!

img-20160407-wa0012

 

Buon Lunedì a tutti/e

Non sappiamo imparare dagli errori

Io gliel’avevo detto, cancella tutto, non lasciare tracce in rete. Ma lei non mi ha ascoltato e questo è il risultato.

Ma mettiamo subito da parte le battute.

Dopo il caso mediatico tanto discusso “Tiziana Cardone” lo scoop di oggi riguarda Diletta Leotta e le relative immagini e i video osè che le hanno hackerato su dropbox.

Così come la notizia si è espansa a macchia d’olio allo stesso tempo e con la stessa celerità, la conduttrice sportiva di sky si è mossa per far rimuovere tutto il materiale dal web attraverso l’ausilio della polizia postale.

Facendo una rapida ricerca il risultato è eccellente, non c’è traccia di foto e video sui motori di ricerca.

Problema risolto vero?

Assolutamente No.

Le immagini ed i video girano eccome, utilizzando semplicemente altri canali. Gli Smartphone ad esempio sono un ottimo mezzo per la diffusione di certi contenuti.

Certo, le immagini PRIVATE rese note non sono porno.. c’è della nudità si, nudità sexy e nudità simpatica. Tutti ci auguriamo che la conduttrice non riceva lo stesso trattamento riservato alla malcapitata sopra citata. Speriamo che non abbia ripercussioni nella vita privata e lavorativa. Insomma, sinceramente, le auguriamo il meglio e nessuna sofferenza!

Morale, mio della favola:

Lei poteva ed ha fatto ciò che voleva, giustamente, nel suo privato.

Il colpevole dovrebbe pagare come minimo i danni morali. Ma anche la galera gli farebbe bene.

Signori e signore, ragazzi e ragazze, bambini e bambine.. fate attenzione a cosa mettete in rete e cosa fate girare sui telefonini.. NON SIETE E NON SIAMO AL SICURO, viviamo in un mondo dove siamo spiati.. e ciò che ci appartiene non si sa mai in che mani va a capitare anche contro la nostra volontà! Prima di fare certe cose e passarle in giro, prima di salvarle nel web, pensateci mille volte, altrimenti ve ne potreste pentire!

 

Il sesso (a volte) uccide

Ieri è arrivata alla ribalda dei tabloid italiani una notizia che mi ha portato a riflettere.

Ma partiamo dall’inizio.

Mesi addietro una ragazza di una trentina di anni ha deciso di fare un goloso phellatio ad un uomo. Durante l’atto è stata ripresa ed ad un certo punto del video ha esclamato che le faceva piacere. “Bravo”.

Il video è finito in rete ed è diventato decisamente virale. Nelle sue pagine social c’è stato il putiferio e lei è stata riempita di insulti ed esclamazioni non proprio dolci e carine.

Ieri a distanza di mesi la ragazza, che aveva ottenuto la possibilità di cambiare identità e di far eliminare da tutti i portali più famosi il video, ha deciso di togliersi la vita, non reggendo la vergogna che ha dovuto subire per mesi.

Da qui mi scaturiscono mille pensieri.

Da un lato sappiamo che in giro c’è della gente che è decisamente idiota, persone pronte ad insultare anche in maniera pesante, gente che è vittima della propria ignoranza. Bulli e galletti da tastiera, bestie senza controllo, spesso senza volto e senza età.

Da un altro lato c’è gente a cui piace apparire, trasgredire ma che evidentemente non è cosciente di ciò che fa e delle conseguenze che certe azioni possono scaturire.

Mi spiego.

Se ti fai filmare mentre fai un pompino ad un uomo che magari neanche conosci o che conosci poco non ti viene minimamente l’idea che quel video possa finire in mani sbagliate? Se proprio vuoi fare certe cose falle con le persone giuste ed in posti giusti dove magari hai determinate garanzie di privacy.

Morale della favola: prima di fare certe cose, se non vuoi fare una brutta fine, pensaci bene con chi, dove.. e se è proprio necessario farlo! Sii cosciente che al di fuori della campana di vetro esistono tanti lupi pronti a sbranarti al primo errore.

TIRIAMOCI SU IL MORALE #44

La leggenda narra che la primavera risveglia i sensi, gli ormoni.. pertanto ho voluto dedicare questo post a… vabbè ora vedete! Ed ecco quindi subito la carrellata di immagini scovate nel web!

Di seguito troverete il muro delle vagine, un’opera d’arte nel quale sono state riprodotte varie tipologie di vagine. Pare siano state riprodotte attraverso stampi.. ma non ho indagato su come le abbiamo fatte o ottenute!

24fdef3b5eb626e3c1c49f9726337483

Qui un regalo del ca..o! Ma non credo che in molte dispiacerebbe riceverlo.. il regalo ovviamente!

398034_10151223705247734_2058853200_n

Qui un ottimo vino d’annata!

12644813_10205716110370214_2379104908743644824_n

Cactus (non poteva essere altrimenti) con sfrenata voglia di riprodursi!

Cactus

Altra opera d’arte e altro muro.. questa volta c’è un po’ di tutto!

calchi-in-gesso-di-veri-peni-2

Per gli chef rinomati ecco i cazzetti multisapori piemontesi

cazzetti

Ed infine un classico regalo, ricevuto tante e tante volte… ahahahah!

oscar_celibato_nubilato

 

Buon inizio settimana a tutti/e 🙂

Riassunto – Le prime 250 pagine di sfumature di grigio

Un paio di settimane fa una mia collega mi ha piazzato il libro sulla scrivania e mi ha detto: “leggilo che poi faremo un incontro letterario e ne discuteremo”.

E così ho cominciato a leggiucchiarlo.. per ora ho letto circa 250 pagine che ora vi riassumerò.

Se non avete letto il libro ed avete intenzione di farlo, beh NON LEGGETE QUESTO POST che ovviamente conterrà degli spoiler.

Ecco quindi cosa ho assorbito dalla lettura.

Anastacia Steel, detta Ana, è una studentessa vergine di 21 anni che si comporta come una 15enne. Abita e studia a Portland.
Va ad intervistare a Seattle un giovane quanto aitante uomo di potere, Cristian Grey, per conto della sua amica coinquilina giornalista, Kate, che ha la febbre.

Si reca a Seattle e aprendo la porta della stanza dell’intervista inciampa; lui si “innamora” di lei. L’amore è ricambiato, lei è completamente bruciata.

Si incontrano una prima volta dove lavora lei, poi ancora in un bar, poi ancora in una festa; al quarto appuntamento lei si reca a casa di lui con l’elicottero (di sua proprietà e guidato da lui). Atterrano di notte nell’eliporto di casa sua. Visita della casa e finalmente si tromba.

Durante il weekend lui la inizializza al mondo del sesso facendole provare qualche posizione; lei è estasiata. Lui le fa vedere una stanza delle “torture” e le propone un contratto di relazione e sesso sadomaso (credo).

Lui vorrebbe cominciare una relazione di 3 mesi con lei: lui avrà come ruolo il dominatore, lei la sottomessa.

Lei ha paura, si informa sulle regole contenute nel contratto e cerca di cambiare qualche regola, disquisendo i vari punti del contratto che non le piacciono.

Fine delle prime 250 pagine.

Bello fin ora il libro vero? Pls non fate spooler sulla continuazione.